La famosa pianista Valentina Lisitsa sabato a Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

La famosa pianista Valentina Lisitsa sabato a Messina

Redazione

La famosa pianista Valentina Lisitsa sabato a Messina

venerdì 26 Novembre 2021 - 06:55

Con oltre 150 milioni di visualizzazioni su Youtube e circa 700 mila iscritti al suo canale, Valentina Lisitsa è la prima Star di YouTube della musica classica

Sabato 27 Novembre alle 18 al Palacultura Antonello per la 73a Stagione Concertistica, l’ Accademia Filarmonica di Messina ospiterà la pianista di fama mondiale Valentina Lisitsa, che torna a Messina presentando un virtuosistico ed affascinante programma con musiche di Rachmaninov e Chopin.

Dal web alle sale concertistiche

Con  oltre 150 milioni di visualizzazioni su Youtube e circa 700 mila iscritti al suo canale, Valentina Lisitsa non solo è la prima Star di YouTube della musica classica, ma è soprattutto la prima artista classica ad aver trasformato il suo enorme successo sul web in una carriera planetaria che l’ha portata a esibirsi nelle maggiori sale concertistiche in Europa, Stati Uniti, Sud America e Asia.

Il commento del Washington Post

Ha recentemente scritto di lei il Washington Post Online : ““È sorprendente che il suo modo di suonare sia relativamente semplice. “Semplice” è un termine inadeguato per indicare il virtuosismo. Non altera la musica. Non cerca di creare un personaggio, tanto meno di imporne uno su ciò che sta interpretando. ….. Sono rimasto colpito, a volte abbagliato e talvolta persino preso alla sprovvista dalla ferocia dei suoi fortissimo. Ed è anche una pianista delicata, sensibile e fluida che può ondeggiare delicatamente sui tasti con l’untuosa levigatezza dell’olio. “

Sabato 27 al Palacultura Valentina Lisitsa proporrà le Variazioni su un tema di Corelli op. 42 e la Sonata n. 2 in si bemolle minore op. 36 di Sergei Rachmaninov e i 4 Scherzi e la Polacca Fantasia in la bemolle maggiore op. 61 di Frederic Chopin.

L’artista

Nata nel 1973 a Kiev, in Ucraina, Valentina Lisitsa comincia a suonare il pianoforte all’età di tre anni, esibendosi in un recital da solista un anno dopo. È entrata alla Lysenko Music School per bambini prodigio per poi studiare con Ludmilla Tsvierko al Conservatorio di Kiev.

Nel 1991 vince il Murray Dranoff Two Piano Competition insieme ad Alexei Kuznetsoff, suo marito. Trasferitasi negli Stati Uniti, le diverse affermazioni in numerose competizioni e i conseguenti impegni concertistici che ne derivarono segnarono l’inizio della sua straordinaria carriera concertistica. Nel 1995 Valentina debutta a New York al Mostly Mozart Festival al Lincoln Center.

Si è esibita con innumerevoli orchestre tra cui la Seoul Philharmonic Orchestra, la London Symphony Orchestra, la BBC Concert Orchestra,  l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI, l’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, l’Orchestre National de Radio Francia, Orchestra Filarmonica Reale di Stoccolma ed ha collaborato con famosi direttori come Paavo Järvi, Kristjan Järvi, Vasily Petrenko, Manfred Honeck, Yannick Nézet-Séguin, Vladimir Fedoseyev, Dmitrij Kitajenko, Jukka-Pekka Saraste e Lorin Maazel. Inoltre è una gradita ospite in molti famosi festival musicali come Bristol Proms, Tivoli Festival, Zaubersee Festival di Lucerna, Menuhin Festival Gstaad, Heidelberger Frühling, aRheingau Music Festival, Nordlysfestivalen Tromsø, Festival di Ankara, Cartagena e Ravello Music Festival in Italia.

A causa della pandemia di COVID-19, molti dei concerti sono stati cancellati o rinviati, ma Valentina è rimasta estremamente attiva in studio di registrazione. Nel 2020 ha fondato la sua etichetta discografica QOR per consentirle di raggiungere il suo pubblico in modo più diretto. Sotto l’etichetta QOR, ha già pubblicato una raccolta di Notturni and Studi di Chopin, un album dedicato a Johann Sebastian Bach, oltre a intraprendere un ampio progetto discografico dell’incisione delle 32 Sonate di Beethoven. Nella prossima stagione, Valentina debutterà con l’Armenian State Symphony Orchestra suonando il Concerto n. 3 di Prokofiev per pianoforte e orchestra e con l’Orchestra Filarmonica di Sofia suonando il Concerto per pianoforte n. 2 di Rachmaninov e tornerà a suonare con la Pasadena Symphony Orchestra e con i Würth Philarmoniker.

Programma musicale

S. Rachmaninov – Variazioni su un Tema di Corelli op.42
S. Rachmaninov – Sonata n° 2 op. 36 (Prima versione)
– – – – –
F. Chopin – Scherzo n° 1 op. 20
F. Chopin – Scherzo n° 2 op. 31
F. Chopin – Scherzo n° 3 op. 39
F. Chopin – Scherzo n° 4 op. 54
F. Chopin – Polacca – Fantasia op. 61

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x