Cavalcavia a "singhiozzo" sulla Sp 39, l'appello del consigliere Mangano: "Bisogna intervenire" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Cavalcavia a “singhiozzo” sulla Sp 39, l’appello del consigliere Mangano: “Bisogna intervenire”

Manuel Pernice

Cavalcavia a “singhiozzo” sulla Sp 39, l’appello del consigliere Mangano: “Bisogna intervenire”

martedì 16 Febbraio 2021 - 16:33

Disagi per il senso unico alternato lungo il tratto che conduce ai villaggi Larderia e Tipoldo. L'esponente dei Cinquestelle sollecita un incontro con il sindaco e l'assessore Mondello. I mezzi pesanti ignorano il divieto. "Serve una via d'accesso secondaria"

Una strada che scricchiola, circolazione a singhiozzo. Nonostante i recenti interventi, la Sp 39 nella zona sud di Messina è ancora “incerottata”. E non si trova il bandolo della matassa. Il consigliere Mangano è intervenuto snocciolando la questione: “Il traffico veicolare sulla Sp 39 è stato limitato e vietato ai mezzi pesanti sul cavalcavia numero 1 della tangenziale di Messina. Questa decisione è stata presa in seguito al sopralluogo del responsabile del servizio manutenzione e viabilità della Città metropolitana insieme al responsabile dell’ufficio sicurezza. In particolare, è stato deciso il senso unico alternato e l’interdizione al transito dei mezzi superiori a 3,5 tonnellate”.

Il consigliere comunale Paolo Mangano

Situazione che mette in crisi non solo la viabilità. In “apnea” anche cittadini e attività commerciali. E il divieto di circolazione di mezzi pesanti viene ignorato: “Il viadotto è fondamentale per l’acceso ai villaggi di Larderia superiore, inferiore e anche per Tipoldo. Quotidianamente è percorso da automobili e mezzi pesanti, come tir del peso tra 20 e 40 tonnellate. Questa circostanza genera molti problemi non solo alle famiglie, ma anche alle attività commerciali e industriali. Bisogna trovare una via d’accesso secondaria ed intervenire con tempestività. In passato avevo già segnalato altri problemi di pubblica illuminazione in alcuni tratti.”.

Infine il consigliere del Movimento 5 stelle chiede al sindaco De Luca e all’assessore Mondello un confronto per risolvere il problema: “Bisogna istituire tempestivamente un tavolo tecnico per risolvere le criticità che riguardano questa importante parte del nostro comune”.

Tag:

Un commento

  1. Vorrei sapere su chi vigila nel far rispettere il segnale di divieto di transito per mezzi pesanti considerato che ogni giorno sul ponte in barba al divieto passano TIR,betoniere cariche di calcestruzzo e mezzi pesanti di ogni genere visto che e’ l’unica strada che porta alla zona artigianale all’interporto per lo scarico merci e una cava di calcestruzzo!!!!!

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x