Letojanni, 56 visite gratuite a pazienti anziani e indigenti ad opera di 5 specialisti - Tempo Stretto

Letojanni, 56 visite gratuite a pazienti anziani e indigenti ad opera di 5 specialisti

Carmelo Caspanello

Letojanni, 56 visite gratuite a pazienti anziani e indigenti ad opera di 5 specialisti

mercoledì 09 Ottobre 2019 - 10:00
Letojanni, 56 visite gratuite a pazienti anziani e indigenti ad opera di 5 specialisti

Il bilancio dell’XI edizione della Gionata di prevenzione e salute organizzata dalla Misericordia di Letojanni

LETOJANNI – Cinquantasei prestazioni sanitarie ad opera di cinque specialisti. E’ il bilancio dell’XI edizione della Gionata di prevenzione e salute organizzata dalla Misericordia di Letojanni.

“Numeri che spesso ci stupiscono – afferma il governatore Alessandro D’Angelo – ma che danno un segno di quanto importante sia portare gli specialisti alle porte dei pazienti soprattutto anziani e indigenti”.

L’equipe di medici ha operato, a titolo gratuito, nei locali del Palazzo Poliufunzionale. Hanno misurato pressione e glicemia, in seguito ad un colloquio e su indicazione con i medici generici.

I medici che hanno dato la loro adesione quest’anno sono: Luciana Lombardo (Cardiologia); Giuseppe Mento (Neurologia); Maria Teresa D’Agostino (nutrizione clinica) Roberta Briguglio (Oncologia) Daria Caminiti (Otorinolaringoiatria), mentre il centro d’ascolto psicologico sarà coordinato da Valentina Pettinato e Tuena Puglia.

“La nostra missione – evidenzia D’Angelo – è il servizio. Aver aiutato anche una sola persona, dà un senso ai nostri sacrifici, anche a scapito dei nostri impegni personali. Questo è il modo in cui noi viviamo il volontariato. Un ringraziamento particolare – prosegue – lo voglio fare ai quasi 40 volontari impegnati nei due giorni di lavori, nella preparazione dell’iniziativa. Persone indispensabili, ogni anno, per l’organizzazione dell’evento. Un grazie di cuore ai colleghi, specialisti, amici che con lo stesso spirito di noi volontari hanno dedicato qualche ora del loro fine settimana a fratelli bisognosi”.

Momenti di forte emozione sono stati vissuti durante la consegna del Premio in memoria del dottor Giuseppe Curcuruto quest’anno assegnato ai dottori Giuseppe Mento e Armando Elio Lo Schiavo. Altrettanta emozione per il premio in memoria del professore Cosma Belardo assegnato all’ avvocato Carmen Agnello, referente dell’associazione “Cambiamenti” che da qualche anno si sta dedicando ai pazienti affetti da Sla nella zona jonica.

“È stata una giornata intensa – conclude il Governatore – ricca di servizio, di amore per il prossimo. Nuovi progetti e nuove sfide attendono noi volontari nel prossimo futuro e la fiducia che ci viene quotidianamente concessa dall’utenza è ciò che ci spinge ad andare avanti”.

Sabato 12 e domenica 13 ottobre l’attività di volontariato proseguirà con la campagna “Io non rischio”. E’ prevista la diffusione delle buone pratiche di protezione civile per sensibilizzare in maniera capillare i cittadini sui rischi del territorio e i comportamenti da mantenere in caso di eventi calamitosi nella principale piazza cittadina.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007