Letojanni ospita Gupe Catania, Amando Volley in trasferta, ferma Akademia - Tempostretto

Letojanni ospita Gupe Catania, Amando Volley in trasferta, ferma Akademia

Redazione

Letojanni ospita Gupe Catania, Amando Volley in trasferta, ferma Akademia

venerdì 11 Marzo 2022 - 15:15

Il programma della prossima giornata di pallavolo in Serie B. Nel maschile Letojanni gioca in casa, trasferta in Campania per Santa Teresa. Positività per Melendugno, salta il big match contro Akademia

Per la ventesima giornata del campionato di Serie B maschile, nel girone M, il Volley Letojanni scenderà in campo domani contro la Gupe Battiati Catania. Orario di inizio come sempre alle ore 18 nella palestra “Letterio Barca”. L’ingresso nella struttura sportiva, la cui capienza è stata aumentata fino al 60%, è consentito al pubblico provvisto di super green pass con l’obbligo di indossare la mascherina del tipo Ffp2.

In B1 femminile trasferta che può nascondere qualche insidia per l’Amando Volley di Santa Teresa che viaggia alla volta di San Salvatore Telesino, mentre rinviato il big match d’alta classifica tra Akademia e Melendugno per alcune positività riscontrate in settimana tra le ospiti. Impegnate in B2 femminile in programma per sabato pomeriggio anche la sfide di Saracena Volley di Brolo, in trasferta a Palermo, e Nigithor che a Santo Stefano di Camastra attende Ragusa domenica.

Letojanni punta alla 15ª vittoria consecutiva

Una partita che, considerati i valori tecnici dei padroni di casa, non dovrebbe rappresentare un grosso ostacolo per il sestetto allenato da Gianpietro Rigano ma, per lo stesso discorso fatto la scorsa settimana, la Gupe Battiati, così come il Volley Catania, è una formazione impegnata nei bassifondi della classifica che cerca di evitare la retrocessione e per questo scenderà in campo con il coltello fra i denti decisa a sfruttare ogni minino errore che possa fare la capolista.

Dal canto suo, la formazione letojannese che durante la settimana ha lavorato bene dovrà ovviare all’assenza del libero Marco Chiesa, indisponibile a causa dell’infortunio occorsogli domenica scorsa durante la partita contro il Volley Catania e che sicuramente resterà fuori dalla rosa per le prossime due settimane. Mister Rigano ha provato diverse soluzioni, tra le quali anche quella di utilizzare il secondo libero, Alessio Romeo.

Battiato (nella foto in evidenza) e compagni, senza dubbio, vorranno continuare nella striscia di risultati utili consecutivi puntando sulla quindicesima vittoria della stagione. Un impegno che sulla carta non è proibitivo ma che dovrà essere affrontato con la massima concentrazione e decisione per evitare spiacevoli conseguenze.

Dichiarazioni del ds Soraci

“La Gupe – commenta il direttore sportivo Salvatore Soraci –  già sconfitta nella gara di andata con un secco 3 a 0 da parte degli jonici, è formata di elementi di belle speranze a cui vanno aggiunti alcuni giocatori con esperienza nei campionati di Serie B, tra cui il libero Marco Da Costa, il centrale Scuderi e l’opposto calabrese che nelle ultime partite ha messo a segno la maggior parte dei punti a referto per la propria squadra. Un match dunque che dovrà essere vinto a tutti i costi per mantenere le debite distanze sul Lamezia e chiudere il discorso primato”.

Testa coda per l’Amando Volley

Trasferta campana per l’Amando Volley che sabato 12 marzo farà visita alle beneventane del San Salvatore Telesino. Uno scontro cosiddetto testa coda: le campane infatti si trovano attualmente al quartultimo posto in graduatoria, sia pur con tre gare ancora da recuperare, mentre le santateresine hanno mantenuto la terza posizione in classifica nonostante il rinvio della gara interna di sabato scorso contro l’Hub Ambiente Catania, a causa della positività al Covid-19 riscontrata in una atleta etnea.

Le campane hanno perso le ultime quattro gare giocate e nelle ultime sei hanno racimolato solo due punti sia pur contro le forti salentine del Melendugno. Le santateresine, dal canto loro, denotano un buon momento di forma fisica e i dati statistici dicono che nelle ultime undici gare hanno perso solo contro la capolista Messina. Le beneventane tuttavia in casa si trasformano prova ne sia che al PalaComunale ci hanno lasciato le penne sia Arzano, sia Castellana Grotte che anche Melendugno mentre la capolista Messina l’ha spuntata solo al quinto set.

Una gara difficile pertanto quella che si prospetta per le ragazze del presidente Lama, tuttavia l’esperienza di mister Jimenez è tale da non lasciare nulla d’intentato. La squadra è apparsa in allenamento concentratissima e desiderosa di tornare a gareggiare dopo la pausa forzata della scorsa settimana. Ex della partita Federica Cassone che ha vestito la casacca dell’Amando Volley nella stagione 2017-18.

Rinvio tra Akademia Sant’Anna e Melendugno

Lo spettacolo del match di altissima classifica tra Akademia Sant’Anna e Narconon Melendugno dovrà attendere. In settimana, infatti, all’interno del gruppo squadra ospite sono state riscontrate alcune positività al Covid e, di conseguenza, in totale sintonia ed accordo tra le due squadre, è stato stabilito il rinvio del match a mercoledì 13 aprile.

Si sarebbero affrontate le prime due della classifica giocandosi la prima posizione. Un solo punto infatti divide le messinesi dalle pugliesi e una vittoria dell’Akademia avrebbe probabilmente chiarito la leadership del girone.

Akademia Sant’Anna, ribadendo la totale disponibilità nei confronti della squadra ospite, augura una pronta guarigione alle atlete di Melendugno, con la speranza di poterle rivedere in campo prima possibile e di poter disporre degli organici delle due squadre al gran completo per disputare questo bellissimo incontro.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007