Luigi Genovese: "Ora Sicilia leader del centrodestra a Messina" - Tempostretto

Luigi Genovese: “Ora Sicilia leader del centrodestra a Messina”

Marco Olivieri

Luigi Genovese: “Ora Sicilia leader del centrodestra a Messina”

mercoledì 22 Giugno 2022 - 18:35

Il deputato regionale commenta l'esito delle amministrative, con il 10 per cento al suo movimento

MESSINA – “Ora Sicilia guida il centrodestra a Messina. Il 10 per cento alle amministrative consolida la nostra leadership. Maurizio Croce, in poco tempo, ha dimostrato di essere un candidato di spessore e facciamo i nostri auguri al sindaco Basile. La nostra sarà un’opposizione responsabile”. Il deputato regionale Luigi Genovese (nella foto) commenta i risultati del suo movimento alle amministrative e dichiara di puntare “sui giovani per espanderci”.

Tre consiglieri e tre presidenti di Circoscrizione

Se il centrodestra messinese e lo stesso Francantonio Genovese, padre di Luigi, non riescono ancora una volta a eleggere un sindaco del loro schieramento, e la coalizione (come liste) si ferma al 35,17%, non mancano, secondo il deputato regionale, gli elementi positivi dai quali ripartire.

Di certo, ancora una volta, la forza elettorale del centrodestra non riesce a imporre il proprio candidato. Significativo il voto disgiunto che premia Sicilia Vera, per la seconda volta dopo l’elezione di De Luca, dato che il candidato Croce ha ottenuto il 27,78 per cento. In ogni caso, nonostante gli enormi consensi, Genovese padre perse anche come leader del centrosinistra, in prima persona contro Buzzanca e contro Accorinti al ballottaggio, sostenendo il candidato Calabrò.

“Spazio alle nuove generazioni”

Oggi, da questo risultato, il movimento intende ripartire. “Avvieremo – promette il fondatore di Ora Sicilia – un processo di espansione e radicamento su tutto il territorio, partendo dal coinvolgimento delle nuove generazioni di messinesi che faticano, come mai prima, a ritagliarsi un ruolo da protagonisti nel dibattito pubblico cittadino”.

In Consiglio comunale, Ora Sicilia dovrebbe ottenere tre seggi: Federica Vaccarino (figlia dell’ex consigliere Benedetto), Dario Zante e Giandomenico La Fauci. In più, il movimento ha visto eletti tre presidenti delle Circoscrizioni: Davide Siracusano nella seconda, Raffaele Verso nella quinta, Francesco Pagano nella VI Municipalità.

“Potenzieremo il movimento”

“A dieci giorni dall’esito delle elezioni amministrative, in uno scenario a dir poco sconcertante per i clamorosi ritardi accumulati sui dati elettorali definitivi – afferma Genovese – voglio ringraziare di cuore i candidati di Ora Sicilia e i tantissimi elettori che hanno scelto la nostra proposta politica”.

Continua il giovane deputato: “Già all’indomani del voto, che ha certificato il nostro primato in termini di preferenze indirizzate dai messinesi verso partiti e movimenti civici del centrodestra, abbiamo organizzato una serie di riunioni allo scopo di analizzare i dati elettorali e avviare, da subito, un processo di riorganizzazione e potenziamento del nostro movimento. Un movimento che potrà contare, oltre che sul gruppo di opposizione più ampio e anagraficamente più giovane del prossimo Consiglio, anche su tre presidenti di Circoscrizione e su un numero molto consistente di consiglieri eletti, senza eccezioni, in ognuna delle sei Municipalità”.

“Croce un candidato di valore e ora faremo un’opposizione responsabile”

Il fondatore di Ora Sicilia valuta la competizione elettorale: “Maurizio Croce, nonostante il pochissimo tempo che ha avuto a disposizione per diffondere in città la sua proposta politico-amministrativa, ha dimostrato di avere la stoffa per essere un candidato sindaco di assoluto spessore. Spiace per il risultato. Ma, se la maggioranza degli elettori ha scelto Federico Basile, non resta che prenderne atto e augurare al neo sindaco di riuscire a trasformare Messina in una città migliore. Noi, in quest’ottica, interpreteremo il ruolo di opposizione responsabile, come del resto è già avvenuto nel triennio e mezzo di amministrazione De Luca”.

Articoli correlati

Tag:

9 commenti

  1. cittadino sconvolto 22 Giugno 2022 19:05

    Con tuo padre via da Messina

    24
    0
  2. Se eravati seri facevate una sola lista destra e sinistra assieme in unica coalizione e trasformavate l’elezione in un ballottaggio, cosi’ invece volevate raggirare l’elettore messinese e siete stati sconfitti pesantemente, ormai siete sparuta minoranza al palazzo municipale messinese.
    Se ne riparlera’ alla prossima elezione.

    13
    0
    1. bonanno giuseppe 23 Giugno 2022 09:10

      LENTOPEDE GIUSTO sono stati sconfitti da GERMANA e dalla furbata delle liste “a cu vidu vidu”…..faccia una piccola riflessione guardanto i voti di lista …GERMANA il 5 % o su di li e le liste ridicole di a cu vidu vidu superano il 9% quattro conti 15%…..

      0
      0
  3. Se lo dice il bambino prodigio allora siamo a posto.

    20
    0
  4. …. ma chi è costui? quando mai ha speso qualcosa per Messina….sconosciuto ed eletto per virtù di spirito santo e dagli adepti genovesiani…rimango senza parole…ecco chi manteniamo alla regione..il nulla.

    24
    0
  5. E sconvolgente come in politica su riesca a sovvertire tutto.se è vero come è vero che il gruppo Genovese gestiva un paniere di voti di circa 18000 preferenze Nella tornata appena conclusa mi pare che ne abbia racimolato circa 6000 . Con un evidente calo di preferenze. Al contrario le ottime dichiarazioni del giovane Deputato con il solito coinvolgimento dei giovani .

    15
    0
  6. Ma ci meritiamo questo?!?!?
    È ormai tempo di uno scatto d’orgoglio, di riconquistare la nostra dignità calpestata da troppo tempo!

    14
    0
  7. Genovese figlio, vai a lavorare, ma seriamente però. Vai a conoscere il piacere e la soddisfazione di fare, sudare e stancarsi dopo otto ore di lavoro vero. Non sai nemmeno di cosa parli.

    18
    0
  8. Questo è il cambiamento? Ne è sempre convinta chi parlava di statuto catenino e ovviamente si è già scagliata, come sempre tramite questo giornale, contro la nuova amministrazione comunale?

    7
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007