Maiali in mezzo ai rifiuti sulla spiaggia: volontari e Polizia Municipale in azione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Maiali in mezzo ai rifiuti sulla spiaggia: volontari e Polizia Municipale in azione

Francesca Stornante

Maiali in mezzo ai rifiuti sulla spiaggia: volontari e Polizia Municipale in azione

mercoledì 30 Settembre 2020 - 08:00
Maiali in mezzo ai rifiuti sulla spiaggia: volontari e Polizia Municipale in azione

Lunedì avevamo documentato le condizioni disastrose di un allevamento abusivo nel degrado alla fine del torrente San Filippo, proprio sulla spiaggia. Ecco cosa è accaduto subito dopo

Un allevamento di maiali in mezzo alla spazzatura, al degrado, a rifiuti di ogni tipo. Abbandonati, visibilmente denutriti, in condizioni igienico-sanitarie oltre ogni immaginazione. Lunedì mattina Tempostretto aveva documentato questa incredibile situazione attraverso un servizio video. Avevamo raccontato attraverso delle immagini inequivocabili le condizioni di questa porzione di Messina, alla fine del torrente San Filippo. Proprio sulla spiaggia, a pochi passi dalle acqua dello Stretto una distesa di detriti, amianto, carcasse di auto e in mezzo a tutto quello e alcuni ruderi fatiscenti anche dei maiali.

Uno spettacolo impietoso che ha attirato l’attenzione della Lai, la Lega Antispecista Italia che è immediatamente intervenuta, accendendo ancora con più forza i riflettori su questa indecenza. Irene Fagotto, presidentessa della Lai, è arrivata a Messina con medici veterinari e volontari che, insieme a tanti volontari messinesi, si sono subito messi in moto per quegli animali.
Hanno trovato davanti ai loro occhi una situazione davvero catastrofica. Hanno portato acqua e da mangiare ai maiali che erano chiaramente disidrati e a corto di cibo. Si sono rimboccati le maniche facendosi largo tra quei rifiuti per cercare di mettere in salvo i maiali. 

Sul posto immediato anche l’intervento della Polizia Municipale di Messina. Il commissario Giovanni Giardina si è recato sul posto insieme ai suoi uomini per dare una mano e verificare nuovamente lo stato dei luoghi. Presenti anche i Vigili del Fuoco e l’Asp di Messina. Quell’area lo scorso 20 luglio era già stata posta sotto sequestro proprio dopo una denuncia della Polizia Municipale di Messina. I maiali erano stati affidati in custodia giudiziaria allo stesso proprietario che li aveva lasciati in quelle condizioni. Oggi la situazione è peggiorata ulteriormente.

Il commissario Giardina ha proceduto a denunciare nuovamente all’autorità giudiziaria il proprietario dei maiali per maltrattamenti, abbandono di animali e omessa custodia. Adesso però la priorità sarà quella di trovare una soluzione per i maiali. Sono circa una ventina, di cui 12 cuccioli. E non possono continuare a stare in quelle condizioni. La Polizia Municipale se ne occuperà insieme alla Lai e agli animalisti messinesi che si sono messi in moto.

Subito dopo si spera che le altre Istituzioni e Autorità facciano la propria parte. L’intera area che è stata trasformata abusivamente in allevamento e discarica è di competenza del Demanio. Serve una bonifica urgente per liberare quel tratto di spiaggia da tutto lo scempio che lo caratterizza. Considerato che ci sono anche materiali fortemente inquinanti come amianto abbandonato di fronte al mare.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x