Mancato rinnovo dei contratti, la Fp Cgil attacca a muso duro l'Asp di Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Mancato rinnovo dei contratti, la Fp Cgil attacca a muso duro l’Asp di Messina

Redazione

Mancato rinnovo dei contratti, la Fp Cgil attacca a muso duro l’Asp di Messina

giovedì 31 Dicembre 2020 - 07:40
Mancato rinnovo dei contratti, la Fp Cgil attacca a muso duro l’Asp di Messina

Il sindacato punta il dito contro il direttore generale La Paglia. Sotto la lente le presunte inadempienze sul fronte dei contratti a tempo determinato, compresi i lavoratori Asu

Un altro duro attacco all’Asp di Messina e al suo direttore generale Paolo La Paglia. A sferrarlo è la Fp Cgil. Per il segretario generale Francesco Fucile e il segretario provinciale con delega alla sanità Antonio Trino, «l’Asp di Messina continua ad essere una nave alla deriva, a causa della totale inadeguatezza del Manager La Paglia». Il motivo è il mancato rinnovo dei contratti a tempo determinato in scadenza al 31 dicembre 2020, compreso il rinnovo per i lavoratori Asu.

«In buona sostanza – dichiarano Fucile e Trino – i lavoratori, alla vigilia della scadenza del proprio contratto di lavoro in essere con l’Asp di Messina, non sanno la sorte che li attende, malgrado l’Assessorato abbia dato il proprio via libera ai rinnovi, anche in virtù della pandemica emergenza. Riteniamo vergognoso che un dipendente che domani deve andare a garantire il turno di notte non sia messo nelle condizioni di firmare il proprio contratto, dal quale discendono tutta una serie di tutele, comprese i rischi professionali.

Per non parlare dei lavoratori Asu -continuano i due sindacalisti- che non avendo ancora un contratto di lavoro subordinato attendono il rinnovo, per il 2021, della loro utilizzazione diretta.

Si potrebbe profilare un’ipotesi di interruzione di pubblico servizio se il direttore La Paglia non firmasse. Da parte del Direttore generale sarebbe stata opportuna, per il rinnovo dei contratti di lavoro, la stessa solerzia avuta per la predisposizione della cappella presso la sede dell’Asp».

Tag:

Un commento

  1. Che dire a quanto pare i contratti sono stati rinnovati, giustamente aveva altri problemi da affrontare, ma gli infermieri coloro che mantengono a galla tutto come al solito sono gli ultimi del carro.
    Cari sindacati come mai non chiedete al signor dirigente come mai è l’unico che non si è attenuto all’assessore Razza per il prolungamento ad un anno dei contratti…dato che possono essere interrotti in qualsiasi momento… tutte le asp della regione hanno rinnovato per un anno pure il policlinico…quindi cari sindacati pure voi dovreste pensare un prima a queste cose , fate in modo che pure i dipendenti a tempo determinato dell’asp 5 abbiamo gli stessi diritti delle altre asp della regione.

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x