Messina. 1 milione per spettacoli pubblici dal vivo in periferia, domande entro il 29 giugno - Tempostretto

Messina. 1 milione per spettacoli pubblici dal vivo in periferia, domande entro il 29 giugno

Redazione

Messina. 1 milione per spettacoli pubblici dal vivo in periferia, domande entro il 29 giugno

lunedì 13 Giugno 2022 - 07:21

Avviso pubblico per progetti di attività a carattere professionale nel campo dello spettacolo dal vivo nelle aree cittadine periferiche

Su proposta del commissario del Comune di Messina, Leonardo Santoro, con determina dirigenziale 5078 del 10 giugno, è stato approvato l’avviso pubblico per progetti di attività a carattere professionale nel campo dello spettacolo dal vivo nelle aree cittadine periferiche.

“La pubblicazione di questo avviso – ha dichiarato il commissario Santoro – è un segnale importante rivolto ad una maggiore attenzione da prestare alle periferie della città ed alla voglia di intraprendere nuove iniziative culturali. L’avviso intende stimolare le attività pubbliche e private finalizzate a creare elementi di aggregazione sociale e maggiore sensibilità per la bellezza. Il mio obiettivo è la realizzazione di un più ampio coinvolgimento, rispetto al passato, di chi vive nelle periferie, che sempre più devono essere considerate ‘centro urbano’”.

L’accordo

Lo scorso 27 maggio è stato sottoscritto un Accordo di Programma tra il Ministero della Cultura Direzione generale Spettacolo e la Città di Messina per il sostegno di attività di spettacolo dal vivo nelle aree periferiche della città metropolitana sulla base di progetti selezionati tramite bando pubblico e finalizzati ad interventi volti nello specifico a valorizzare il patrimonio culturale immateriale nelle periferie delle città mediante attività di spettacolo anche di carattere innovativo, finalizzate all’inclusione culturale e sociale, svolte nel rispetto delle tutele occupazionali e dei contratti di categoria; a realizzare azioni di riequilibrio territoriale attraverso il rafforzamento dell’offerta culturale svolte nel rispetto delle tutele occupazionali e dei contratti di categoria; e promuovere iniziative formative e attivazione di laboratori dedicati alle arti performative”.

L’Accordo di programma prevede il trasferimento a favore della Città di un importo complessivo di 1 milione e 5mila euro. La presentazione della domanda di partecipazione potrà avvenire sino alle ore 12 di mercoledì 29 giugno 2022.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007