Messina. Altri 19 milioni per la linea tranviaria, 57 in tutto per la riqualificazione - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Altri 19 milioni per la linea tranviaria, 57 in tutto per la riqualificazione

Redazione

Messina. Altri 19 milioni per la linea tranviaria, 57 in tutto per la riqualificazione

venerdì 25 Giugno 2021 - 07:01

Il presidente Atm Campagna: "Il tutto è frutto di un lavoro intenso e silenzioso che ha portato ad un risultato straordinario che rivoluzionerà la tranvia"

MESSINA – In arrivo oltre 19 milioni di euro da investire sulla manutenzione della tranvia. Il nuovo finanziamento si aggiunge ai già 25 milioni per la riqualificazione e la riduzione dell’impatto urbano della tranvia, ai 4,45 milioni per il miglioramento della infrastruttura, ai 6,79 milioni per il revamping delle vetture tranviarie ed agli ulteriori 900mila euro di finanziamento a valere su Agenda Urbana per l’info mobilità del servizio tranviario e l’attivazione della priorità semaforica.

Un totale di oltre 57 milioni di euro “che l’amministrazione guidata dal sindaco Cateno De Luca – evidenzia il presidente di Atm, Giuseppe Campagna – ha avuto la capacità di mettere a sistema al fine di modernizzare l’infrastruttura cittadina, che da elemento di penalizzazione del tessuto urbano e della vivibilità cittadina si trasformerà in punto di forza del trasporto pubblico locale. Tutto questo – aggiunge Campagna – è stato possibile grazie alla forza ed al coraggio di criticare ciò che sembrava intoccabile, di scommettere sulla capacità di cambiare la città e renderla un modello positivo, nonché di pensare che anche Messina possa tornare ad essere bella, produttiva e protagonista. Il tutto è frutto di un lavoro intenso – conclude il presidente di Atm – svolto silenziosamente in questi anni che ha portato ad uno straordinario risultato che rivoluzionerà la tranvia messinese in termini di confort, affidabilità, sicurezza ed efficienza”.

Tag:

8 commenti

  1. Indubbiamente qualcosa deve essere migliorata e modificata. Ma non ci si può limitare solo alle vetture. In città come Torino, Milano e Roma circolano anche vetture con una certa età. Bisogna intervenire sul tracciato, nel senso che, come avviene per i treni, mettere in alcuni punti degli scambi che possano evitare l’interruzione totale del servizio a causa di un problema occorso in un ponto opposto. E poi risolvere la grande problematica che da sempre ha contraddistinto Atm ossia la controllerà. Assente. Come d’altronde per i parcheggi.

    1
    0
  2. bonanno giuseppe 25 Giugno 2021 08:51

    finalmente queste le cose che vogliamo altro che quel PONTE del ca….volo…

    1
    0
    1. Ma che dice Campagna?
      De Luca voleva eliminarlo il tram.
      Deve averlo dimenticato.
      Poi ha deciso di seguire la linea già tracciata, l’unica che poi avesse un senso.
      Grazie a Dio.

      2
      1
  3. Ma che va dicendo Campagna?
    Non era de Luca che voleva smantellare la linea tranviaria ed ha finito poi per seguire il sensatissimo piano di riqualificazione ed ampliamento che era stato deciso prima?

    2
    0
  4. Vedremo……..
    Quando …….
    Cosa……….
    Qua siamo.

    2
    0
  5. Ci crederò soltanto quando vedrò 😏…… Per adesso tutte chiacchiere e distintivo …..si …. le sue e quelle dello “sceriffo”

    1
    1
  6. Quanto siamo bravi a fare proclami!!!!!! nel frattempo gozzovigliamo nella munnizza tra topi, blatte e cinghiali, continuiamo a parcheggiare in terza fila e in tutti gli angoli e lasciamo perdere tutto il resto!!!!

    0
    0
  7. Siete sempre pronti a criticare tutto . L’unica cosa che devono sistemare è viale della Libertà che quando piove si allaga tutto perché il tram chiude l’uscita dell’acqua

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x