Messina, caso Nemo Sud: la Uil chiede a Razza intervento immediato e definitivo - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, caso Nemo Sud: la Uil chiede a Razza intervento immediato e definitivo

Giuseppe Fontana

Messina, caso Nemo Sud: la Uil chiede a Razza intervento immediato e definitivo

venerdì 16 Luglio 2021 - 12:41

Il sindacato, attraverso le parole di Ivan Tripodi e Giuseppe Calapai, richiama ulteriormente l'attenzione sulla chiusura del Centro

MESSINA – Anche Uil Messina e Uil Fpl intervengono sulla chiusura del Centro Nemo Sud. Attraverso le parole dei segretari generali Ivan Tripodi e Giuseppe Calapai, il sindacato esprime il proprio rammarico per quanto sta succedendo: “A pochi giorni dalla forzata ed inaccettabile chiusura del Centro Nemo di Messina, emerge inequivocabilmente e nella sua drammatica crudezza un’evidente interruzione del pubblico servizio e delle attività assistenziali a favore dei pazienti affetti da gravi patologie neuromuscolari (sla, sma, distrofie) che venivano svolte dai lavoratori del Centro altamente professionalizzati”. Un vero e proprio dramma per tante famiglie: “Le disperate grida di allarme lanciate in queste ore dalla figlia di una paziente che sarebbe cerebralmente morta nei giorni scorsi, il drammatico appello di un ammalato di Patti che ha annunciato l’avvio sciopero della fame, ai quali si aggiunge la pesante denuncia della mamma del piccolo Peter, evidenziano in maniera macroscopica l’assoluta urgenza di risolvere rapidamente la vertenza del Centro Nemo”.

“Vicenda da risolvere in tempi brevissimi”

Una vicenda che per Tripodi e Calapai “sta assumendo, sempre più, i contorni di una immane tragedia umana che si coniuga con il concreto rischio della perdita del posto di lavoro per i 55 professionisti del Centro Nemo”. La Uil sottolinea come il grido d’allarme dei pazienti non possa essere ignorato e quanto sia indispensabile che le cure per queste patologie vadano riprese nel più breve tempo possibile. La richiesta è “che l’assessore Razza risolva la vicenda in tempi brevissimi ed in maniera definitiva”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x