Messina, contributo affitto per chi vive in difficoltà economiche: c'è il bando - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, contributo affitto per chi vive in difficoltà economiche: c’è il bando

Francesca Stornante

Messina, contributo affitto per chi vive in difficoltà economiche: c’è il bando

lunedì 17 Febbraio 2020 - 18:42
Messina, contributo affitto per chi vive in difficoltà economiche: c’è il bando

E' possibile presentare domanda fino al prossimo 17 marzo. Ecco tutte le informazioni che servono per partecipare al bando

Un aiuto economico per le famiglie messinesi in difficoltà che non riescono a pagare l’affitto. Oggi il comune di Messina ha pubblicato il bando per accedere alla concessione di contributi integrativi per chi vive in affitto per l’anno 2018. Si tratta delle risorse nazionali che fanno parte del “Fondo nazionale per il sostegno all’accesso delle abitazioni in locazione” destinate alla Regione Sicilia. Una delle varie forme di contributo affitto che lo Stato eroga per chi possiede determinati requisiti.

Cos’è il contributo affitto

Si tratta di un vero e proprio bonus affitto nei confronti dei cosiddetti “inquilini vittime di morosità incolpevole”. Viene erogato dallo Stato, fino ad esaurimento fondi, attraverso il Comune di residenza, ed è un aiuto economico alle famiglie che per motivi indipendenti dalla loro volontà non riescono a pagare l’affitto di casa.

Per Messina il bando è pubblicato all’albo pretorio online e nella sezione Avvisi del sito istituzionale del Comune all’indirizzo www.comunemessina.gov.it.

Chi può partecipare al bando

Può presentare domanda chi possiede, insieme al proprio nucleo familiare, i titoli previsti dalla normativa regionale vigente per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica. In caso di trasferimento in altro Comune, il requisito della residenza deve riferirsi al periodo coperto dal contributo. Bisogna essere titolari, per l’anno di riferimento 2018, di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato.

Le fasce di reddito

Presentare certificazione dalla quale risultino valore ISEE, valore ISE e incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE, calcolati ai sensi del D.Lgs. n.109/98 e successive modifiche ed integrazioni, rientranti entro i valori indicati: Fascia “A” 1. Reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore alla somma di due pensioni minime INPS, che, per l’anno 2018, assomma a 13.192,92 euro (Circolare INPS n. 44 del 22/03/2019), rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti essere inferiore al 14%; Fascia “B”: Reddito annuo complessivo 2018 del nucleo familiare, non superiore a quello determinato per l’assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica nell’ambito della Regione siciliana di cui al D.D.S. n. 2212 del 7 agosto 2018, pari a 15.151,45 euro, rispetto al quale l’incidenza del canone di locazione risulti non inferiore al 24%. 

L’accesso al contributo per i cittadini extracomunitari è subordinato al possesso del certificato storico di residenza da almeno dieci anni sul territorio nazionale o di cinque anni nella Regione siciliana. Il contratto di locazione dell’alloggio, regolarmente registrato, deve coincidere, nell’anno 2018, con la residenza del nucleo familiare. 

Come presentare le domande

Si può presentare domanda da oggi, lunedì 17 febbraio 2020, fino al 17 marzo 2020. Basta recarsi al front-office del Dipartimento Servizi alla Persona e alle Imprese, al piano terra di Palazzo Satellite, piazza della Repubblica n. 40. Il modello su cui presentarle sarà reperibile anche nelle sedi circoscrizionali o nei CAF convenzionati.

A questo link gli allegati e il bando.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007