Messina. Il Consiglio vota "sì" per l'isola di via dei Mille: ora tocca alla Giunta - Tempostretto

Messina. Il Consiglio vota “sì” per l’isola di via dei Mille: ora tocca alla Giunta

Giuseppe Fontana

Messina. Il Consiglio vota “sì” per l’isola di via dei Mille: ora tocca alla Giunta

sabato 04 Dicembre 2021 - 15:21

21 a favore su 24 presenti: l'atto di indirizzo viene approvato e ora l'amministrazione dovrà decidere se istituire l'area pedonale

MESSINA – “Opportuno decidere per tempo”. Il presidente del Consiglio comunale, Claudio Cardile, ha esordito così stamattina nell’aprire i lavori straordinari dell’Aula. L’argomento era l’istituzione dell’isola pedonale di via dei Mille e per questo, all’arrivo del parere favorevole dei tecnici, Cardile ha convocato una sessione urgente. L’obiettivo era, in caso di un “sì” dell’aula, dare tempo all’associazione “Millevetrine” di organizzare vetrine e aree di fronte ai negozi. E il “sì” è arrivato, con tanto di immediata esecutività. Alle 12.38 il Consiglio comunale si è espresso favorevolmente con 21 voti positivi su 24 presenze (un no e 2 astenuti). Un dibattito lungo poco più di un’ora, in cui si è cercato di dare una definitiva risoluzione alla vicenda che ogni anno anticipa il Natale a Messina. Quello di oggi, però, è un atto di indirizzo e ora la palla passerà all’Amministrazione. L’area pedonale di via dei Mille non è inserita all’interno del Piano urbano, quindi l’istituzione dell’isola passa da una eventuale deroga. Sarebbe dall’8 dicembre al 6 gennaio, ma oggi è già 4 e il tempo scorre.

Gennaro: “Contenti del voto, l’isola è ormai una tradizione”

“Siamo contenti che il Consiglio comunale abbia accolto la nostra proposta a larghissima maggioranza – ha dichiarato il capogruppo del Pd, Gaetano Gennaro – riteniamo che ormai l’isola pedonale sia diventato uno spazio sociale oltre che commerciale nel periodo natalizio. E Messina non vuole perderla, è diventata quasi una tradizione. Non capiamo perché l’amministrazione abbia cambiato tendenza proprio in un anno in cui sta organizzando tante iniziative legate al Natale. Ci sembrava inverosimile e per questo abbiamo presentato questa proposta da un po’ di tempo, ma abbiamo potuto votarla solo ora perché adesso è arrivato il parere tecnico”.

La presa di posizione del Consiglio è forte: “L’Amministrazione si assumerà eventualmente la responsabilità di un no. Tra l’altro le giustificazioni che sono state presentate in Aula da chi non era d’accordo e anche dall’assessore non mi sembrano valide per cambiare una tendenza che va avanti da anni e che ha seguito anche l’attuale Giunta, sempre su indirizzo del Consiglio comunale”. Gennaro: “Pensiamo di essere in sintonia con la città e in effetti la trasversalità del voto favorevole rappresenta il pensiero di tutti i cittadini”.

Sorbello: “Peccato non sperimentare l’isola su viale San Martino”

A votare “no” è stato Salvatore Sorbello, che nel suo intervento ha parlato di un’isola pedonale di via dei Mille non apprezzata da tutti i negozianti, riferendosi ai non aderenti all’associazione Millevetrine. “L’amministrazione aveva in programma, all’interno del Natale della rinascita, di sperimentare l’isola pedonale natalizia sul viale San Martino – spiega ai nostri microfoni il consigliere Sorbello – forse non tutti i giorni e solo nei fine settimana, visto che il viale nel Pums è pedonalizzato. L’associazione Millevetrine aveva presentato un suo progetto che era già stato bocciato, ma attraverso Pd e Movimento 5 stelle è uscito dalla finestra ed è rientrato dalla porta. Il centrodestra o comunque una sua parte ha detto sì e per l’ennesima volta non si vedrà il viale San Martino pedonalizzato. Secondo i tecnici, infatti, le due isole non sono compatibili”.

L’intervento di Dafne Musolino e la circolare di Prefettura e Questura

“E poi c’è quanto detto dall’assessore Dafne Musolino”. Sorbello si riferisce al breve intervento in cui l’assessore ha parlato di una circolare che Prefettura e Questura faranno entrare in vigore a breve per controllare le aree del centro nel periodo natalizio. “Con l’entrata in vigore del super green pass, tutti quelli che non potranno andare nei ristoranti o nei locali andrà in giro. Bisogna stare attenti”, ha detto Dafne Musolino nel suo intervento. Dalle parole dell’assessore non sembra esserci un atteggiamento particolarmente negativo da parte dell’amministrazione, ma si scoprirà meglio nei prossimi giorni. Sorbello chiosa: “Hanno deciso invece per via dei Mille, che è anche più piccola e si rischia più confusione e assembramenti. Ma è un atto d’indirizzo, la palla passa all’amministrazione. Se dicesse sì, da domani tutti quelli che hanno visto le proprie proposte bocciate potranno tirarci per la giacca e passare dal Consiglio comunale per riprovarci”.

Eleonora Urzì (Azione): “Inconcepibile ritardo organizzativo”

“Inconcepibile organizzare il Natale… a Natale!” Eleonora Urzì, referente di
Messina Città Metropolitana in Azione e membro del comitato promotore regionale siciliano del partito di Carlo Calenda, si espressa così dopo il voto favorevole del Consiglio comunale sull’isola di via dei Mille. “Si inizi a pianificare il ferragosto messinese a dicembre perché sia pronto a marzo e promosso adeguatamente e per tempo, in vista dell’estate; e a settembre sia pronto il planning per le festività natalizie – spiega Urzì”. E poi conclude con un esasperato: “Che ci vuole?”

2 commenti

  1. Vogliamo scommettere che il bommacaro di Fiumedinisi e la sua corte diranno NO! Non può essere che un consiglio comunale e soprattutto buona parte dei Messinesi…impongono al SULTANO dello stretto la propria decisione! Tutto ciò che riguarda la nostra città, va deciso solo ed esclusivamente da LUI! Si accettano scommesse…lo so, mi piace vincere facile.

    3
    4
  2. Che bellissima idea, per finire di paralizzare il centro città, come siamo contenti.

    1
    5

Rispondi a Franco Fabiano Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007