Messina, la Polizia chiude una gastronomia e una panineria sporche - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, la Polizia chiude una gastronomia e una panineria sporche

Redazione

Messina, la Polizia chiude una gastronomia e una panineria sporche

sabato 28 Settembre 2019 - 18:03
Messina, la Polizia chiude una gastronomia e una panineria sporche

Controlli in tre locali della zona centro-nord, multe per 16mila euro

MESSINA – Mancanza dei requisiti generali in materia d’igiene e altre irregolarità relative al sistema di aspirazione dei fumi, al registro scarico olii e all’occupazione della sede stradale.

Le hanno riscontrate i poliziotti delle Volanti, l’Annona della Polizia Municipale e i tecnici della prevenzione del Sian, Servizio igiene alimenti e nutrizione, in tre locali della zona centro-nord della città.

Sono una rosticceria/panineria, una paninoteca e una gastronomia da asporto, di cui non sono stati indicati i nomi. Per due su tre è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività, mentre le sanzioni totali ammontano a oltre 16mila euro.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Personalmente questi articoli anonimi, fanno semplicemente passare il desiderio di mangiare fuori. In un Paese normale, o appaiono i nominativi o non si scrive nessun articolo.

    48
    0
  2. Perché l’articolo non dice i nomi delle attività commerciali? Non sono indumenti… giocattoli… pezzi di ricambio…. È cibo… del quale ogni tanto ci nutriamo, acquistando lo e quindi paghiamo veleno a chi in quel momento ci sta preparando da mangiare.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007