Messina, le Acli scendono in campo con “lo sport che vogliamo” - Tempostretto

Messina, le Acli scendono in campo con “lo sport che vogliamo”

Redazione

Messina, le Acli scendono in campo con “lo sport che vogliamo”

giovedì 07 Ottobre 2021 - 16:07

L'evento organizzato dalle associazioni cristiani lavoratori avrà luogo venerdì sera dalle ore 19 al Trocadero. Si giocherà a Baseball 5 e Bubble Soccer

MESSINA – Le associazioni cristiani lavoratori italiani vogliono uno sport “partecipato, inclusivo, aggregante, interetnico, educativo e pulito. Ma anche accessibile, semplice, popolare, sociale e accogliente”.

Così viene lanciata la quarta edizione de “Lo sport che vogliamo”, promossa dall’Unione Sportiva Acli. A Messina avrà luogo venerdì 8 ottobre al “Trocadero Sport Club”, a partire dalle 19. Tra le discipline il Baseball 5, con i ragazzi e le ragazze degli Swordfish Messina, e il Bubble Soccer. Una serata all’insegna del divertimento e dell’inclusione.

Carolina Costa madrina dell’evento

La madrina dell’evento sarà la judoka messinese Carolina Costa, classe 1994, medaglia di bronzo alle Paralimpiadi di Tokyo. “Un’occasione per valorizzare lo sport in tutte le sue sfaccettature – ha detto Carlo Giannetto, vice presidente dell’Us Acli-Messina -. Si tratta di un evento che si terrà contemporaneamente in tantissime città d’Italia, aperto a tutti. Saranno presenti tecnici qualificati e professionisti che accoglieranno chiunque vorrà partecipare”.

Carolina Costa con Emilia Ammirato

Al Trocadero ci sarà Emilia Ammirato, nella doppia veste di responsabile provinciale del settore giovanile e della condizione femminile dell’Us Acli e di tecnico federale della Fibs (Federazione Italiana Baseball Softball). “Mi occuperò della parte organizzativa e gestionale dell’evento – ha detto – ci tengo a ringraziare anche Carolina Costa, una grandissima atleta e una persona eccezionale che ha subito sposato questa manifestazione con grande entusiasmo.

Sarà una bella occasione per avvicinare tanti ragazzi allo sport, regalando un momento di spensieratezza e divertimento”. E Carlo Giannetto ha concluso così: “Lo sport che vogliamo è questo, per tutti e accessibile a tutti”. La manifestazione si terrà, ovviamente, nel pieno rispetto delle norme anti-covid.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007