Messina, code per la scelta del medico di famiglia. L'Asp: "Presto una sede più grande" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina, code per la scelta del medico di famiglia. L’Asp: “Presto una sede più grande”

Marco Ipsale

Messina, code per la scelta del medico di famiglia. L’Asp: “Presto una sede più grande”

martedì 10 Dicembre 2019 - 07:00
Messina, code per la scelta del medico di famiglia. L’Asp: “Presto una sede più grande”

Non è possibile fare l'operazione on line e gli uffici sono aperti solo poche ore di mattina e appena un'ora un pomeriggio. Ma presto ci sarà una nuova sede

MESSINA – La fila inizia alle 5 del mattino, gli uffici aprono dalle 8.30 alle 11, c’è un massimo di 50 ticket. File interminabili per gli utenti che devono scegliere il medico di famiglia, all’Anagrafe Assistiti dell’Asp di Messina.

Accade perché non è possibile fare l’operazione on line, perché i locali non sono sufficienti e perché è prevista una sola apertura pomeridiana, per appena un’ora (dalle 15 alle 16), il giovedì. In questo caso sono disponibili solo 20 ticket e la fila inizia già dalle 12.

Momenti di tensione stamani davanti agli uffici di via Tommaso Capra, in zona stazione. Un litigio tra un utente e un’impiegata ha avuto fine solo grazie all’intervento di un poliziotto in borghese.

Il sindaco di Messina, Cateno De Luca, si è appellato al direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale, Paolo La Paglia, per risolvere la situazione, ed è arrivata una pronta risposta.

“Abbiamo ereditato tante criticità dalla direzione precedente – dice La Paglia -, che non aveva ipotizzata alcuna soluzione per questo problema. Non abbiamo la bacchetta magica, chiedo scusa ai cittadini”.

Ciò che interessa sapere, però, è come verrà risolta la questione. “Abbiamo trovato nuovi ampi e accoglienti locali in via La Farina, presso la sede dell’Arpa, i cui vertici incontreremo questa settimana per formalizzare il passaggio del possesso all’Asp. In qualche giorno – conclude il direttore – li ammoderneremo e adegueremo con procedura d’urgenza. Abbiamo anche attivato convenzioni coi sindaci di molti Comuni per fare il cambio del medico nei posti di residenza ed evitare che i cittadini si spostino a Messina affollando la sede centrale”.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

4 commenti

  1. Direttore La Paglia non serve una sede piu’ grande ma una decina di computers con annessa scrivania ed operatore che istruisca la richiesta del cambio del medico, quindi semplicemente degli ordini di servizio immediati che spostino gli operatori da servizi improduttivi al servizio richiesta medico di famiglia.

    11
    0
  2. la colpa è sempre di quelli che c’erano prima,ma siete solo dei ridicoli

    2
    0
  3. Una sede nuova non è sufficiente. Ci vogliono più impiegati, sportelli dedicati agli stranieri e una procedura online snella ed efficiente.

    0
    0
  4. Perché a Messina non funziona ciò che invece avviene regolarmente in altre città? Basta una normale e adeguata tecnologia e i tempi di attesa sarebbero inferiori

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007