Messina. Ordinanza movida, ecco le novità - Tempostretto

Messina. Ordinanza movida, ecco le novità

Redazione

Messina. Ordinanza movida, ecco le novità

venerdì 05 Agosto 2022 - 12:48

L'annuncio dell'assessora Dafne Musolino dopo la riunione coi gruppi consiliari di maggioranza

“E’ stato individuato un punto di convergenza sulla distinzione di locali con licenza e senza licenza di pubblico spettacolo, confermando le due fasce orarie che erano state annunciate, quindi fino all’1 per i locali senza licenza e fino alle 3 per quelli con licenza di pubblico spettacolo”.

Lo dice l’assessora Dafne Musolino al termine di una riunione a Palazzo Zanca coi gruppi consiliari di maggioranza sull’ordinanza di prossima emissione relativa alla movida nella litoranea nord e sud di Messina.

“Accogliendo anche le proposte formulate dai gruppi consiliari – prosegue – si è ritenuto di consentire l’intrattenimento musicale anche nel pomeriggio del weekend, cioè venerdì, sabato e domenica, al fine di dare un’alternativa oraria al divertimento dei giovani, in considerazione della riduzione degli orari notturni. Per lunedì si conferma la chiusura totale, mentre per i locali che svolgono karaoke, considerate le notevoli segnalazioni pervenute a seguito dei fenomeni registrati, si è stabilita una fascia oraria sino alle 23.30”.

Le piazzette di sosta sulla litoranea

Per la chiusura delle piazzette di sosta sulla litoranea, invece, “non ci sarà divieto di sosta per fasce orarie ma resta vigente l’accordo con Atm per i biglietti al costo di 1.50 euro, per incentivare il mezzo pubblico rispetto al privato”.

2 commenti

  1. E dopo due mesi forse arriverà la tanto annunciata e attesa ordinanza “restrittiva” che doveva porre fine alla “sofferenza” degli abitanti della zona nord, cercando di tenere conto sia del diritto al riposo dei cittadini che del non diritto di alcuni imprenditori di fare impresa in violazione dell’inderogabile legge sull’inquinamento acustico. Già. Doveva! Perché da quello che si legge in questi giorni l’ordinanza non avrà nulla di restrittivo. Si continuerà a stare tutti svegli fino alle tre di notte (bambini, malati, moribondi, lavoratori che l’indomani devono alzarsi alle 6:30 del mattino…,), però si porrà fine alla concorrenza sleale! Potrai fare stare svegli tutti solo se hai la licenza. Applausi all’assessore Musolino che ha fatto lo stesso giochetto di chi l’ha preceduta e che parla di deroghe, per quest’anno, a leggi inderogabili!! Assessore ma non era lei che inseguiva i vecchietti che giocavano a carte nelle piazzette? Che fine ha fatto la sua intransigenza?
    Consiglio agli abitanti della zona nord che subiscono i soprusi perpetrati dai lidi e dalle discoteche a cielo aperto della riviera nord di trasmettere esposto via pec o raccomandata a. r. congiuntamente al sindaco, all’assessore Musolino, ALL”ANNONA e ALL”ARPA (gli indirizzi si trovano in rete) con il quale li informate di ciò che state subendo in violazione della legge 447/95 e chiedete un accertamento presso la vostra abitazione e l”adozione dei provvedimenti di legge. Inoltre se questa prolungata alterazione del normale ciclo veglia-sonno sta procurando a voi o ai vostri familiari stanchezza cronica e/o scarsa capacità di concentrazione e/o irritabilità o peggio ancora disturbi cardiaci o neurologici valutate se farvi fare una diagnosi clinica e, con il supporto della stessa e dell’accertamento tecnico, citare in giudizio i responsabili, Comune compreso, chiedendo il risarcimento del danno. Fatelo subito e fatelo tutti perché, oltre al danno economico connesso al conseguente calo di rendimento nel vostro lavoro, ci sono in gioco la vostra salute e i vostri rapporti interpersonali.

    2
    1
  2. bonanno giuseppe 6 Agosto 2022 07:35

    il solito annacquamento politico…che vergogna.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007