“Messina Restarts”: da Fiorella Mannoia e Max Gazzè fino ad un attore misterioso. Si riparte dalla cultura - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Messina Restarts”: da Fiorella Mannoia e Max Gazzè fino ad un attore misterioso. Si riparte dalla cultura

Emanuela Giorgianni

“Messina Restarts”: da Fiorella Mannoia e Max Gazzè fino ad un attore misterioso. Si riparte dalla cultura

venerdì 21 Maggio 2021 - 14:29

Presentato il cartellone degli spettacoli estivi all’Arena Villa Dante. Spazio ai grandi nomi (come Bersani, Aiello, Renga, ecc) ma anche agli artisti locali. E una serata speciale con il Sindaco Cateno De Luca

Grandi nomi, noti a livello nazionale e internazionale, ma anche grandi artisti del territorio: questi sono i protagonisti di “Messina Restarts”, il cartellone di spettacoli estivi, da luglio a settembre, all’Arena Villa Dante. Perché Messina vuole rinascere, e lo fa dalla cultura.

I grandi ospiti

L’Assessore Francesco Gallo, insieme al Sindaco Cateno De Luca, e all’Assessore Vincenzo Caruso in collegamento, hanno presentato l’iniziativa a Palazzo Zanca e mostrato il ricchissimo calendario.

Saranno ospiti della nostra città celebrità del calibro di Aiello, Neri per caso, Max Gazzè, Fiorella Mannoia, Samuele Bersani, Piero Pelù, Subsonica, Francesco Renga.

Guardare al futuro: una strategia triennale

“È una scommessa contro il Covid che abbiamo fatto a novembre e che, finalmente, si realizza con questo cartellone di spettacoli dal vivo di altissimo livello, nell’Arena Villa Dante, una location a prova di ogni normativa di sicurezza. Vogliamo aiutare gli operatori dello spettacolo, investire su di loro e dare spazio alla cultura. Non vogliamo oggi annunciare solo dei nomi ma guardare al futuro, metterci a disposizione di chi vuole ripartire” ha dichiarato l’Assessore agli Spettacoli e Grandi Eventi Cittadini Francesco Gallo.

“L’evento – continua il Sindaco Cateno De Luca– è il pezzo di un piano più complessivo di produzione degli eventi; vogliamo anche offrire un sostegno da parte del Comune, con dei pacchetti di biglietti messi a disposizione gratuitamente, coinvolgendo le strutture ricettive. È una strategia triennale per “Messina Città degli Eventi – Messina Città della Musica”, con risorse già individuate di oltre 6 milioni di euro”.

L’Assessore alla Cultura Vincenzo Caruso precisa, infatti, che: “l’evento è un obiettivo importante per ripopolare la città di Messina, ed un enorme attrattore turistico. Permette alla gente di restare qui e far rinascere la nostra terra. Questa squadra, capitanata dal Sindaco, cambia completamente la musica”.

I nostri artisti e la serata con il Sindaco

Puntiamo a sostenere gli artisti affermati e quelli da affermare, gli artisti di fama internazionale e nazionale e i nostri grandi artisti locali. Il palcoscenico è a disposizione anche di chi, come me, vuole diventare un vero artista” spiega ancora il Sindaco.

Tantissime le proposte che il Comune di Messina ha ricevuto e accolto, uno spettacolo di tango con la Tango Rouge Company (con l’Accademia Filarmonica di Messina ente morale, come anche per il concerto dei Neri per caso) Denny Napoli, Toti e Totino, Antonio Pandolfo e Marco Manera, Enrico Guarneri e Salvo La Rosa e tanti altri.

Tra tutte le proposte, però, vi è anche quella del Sindaco: “Ho chiesto personalmente all’Assessore di affidarmi la serata finale, accompagnato da alcuni ospiti, per dare il ricavato in beneficienza. Tutto l’incasso andrà alla Mensa di Sant’Antonio e al Conservatorio Corelli per i ragazzi che vogliono fare musica ma non possono permetterselo” spiega De Luca.

Mario Venuti apre “Messina Restarts”

Se è il Sindaco a concludere il calendario di eventi ad aprirlo sarà Mario Venuti, ospite a sorpresa della conferenza stampa di presentazione, che così descrive il suo spettacolo: “Sarà molto caldo e coinvolgente, il preludio di un progetto che sta uscendo, un disco di canzoni italiane del passato tutte servite in salsa tropicale, con ritmi brasiliani. Insieme e grazie al maestro Tony Canto, musicista straordinario ed eccezionale produttore che ha arrangiato e prodotto l’album; siamo due messinesi che tornano a casa. Sono davvero felice, tutti fremiamo per salire di nuovo sul palco, stare fermi ci ha fatto capire quanto sia come l’aria che respiriamo. L’energia tra palco e platea nessuna diretta streaming potrà mai sostituirla”.

L’attore segreto e le nuove sorprese

Questi saranno tutti gli speciali eventi di “Messina Restarts”. Manca solo una data ancora bloccata: il 3 settembre. Sarà un incontro con un celebre attore, fino ad ora segreto. Tutto ciò che rivela l’Assessore Gallo è: “Un incredibile attore che vive più a sud di Milano ma più a nord di Napoli. Settimana prossima lancerà il suo tour e lo scoprirete”.

Sembrano non finire qui le sorprese. Il Sindaco conclude, infatti, la presentazione, dichiarando che: “Red Ronnie avrà una particolare attenzione per questo nostro progetto”.

Il programma completo:

24/07— Mario Venuti

25/07 – “Di nuovo insieme” con Enrico Guarneri e Salvo La Rosa

28/07— “Una Vida De Tango” Con la Tango Rouge Company

31/07 — Aiello

01/08 —Antonio Pandolfo e Marco Manera in “I due Compari”

02/08 — Tuccio Musumeci in “Gli industriali del fico d’india”

03/08 — Neri Per Caso

07/08 — Max Gazzè

08/08 —Fiorella Mannoia

10/08 —”La patente e l’uomo dal Fiore in Bocca” con Pippo Pattavina

12/08 — Samuele Bersani

13/08 — Piero Pelù

16/08 — Subsonica

18/08 — “La scuola delle mogli” con Enrico Guarneri

20/08 —”Figli Delle Stelle” di e con Daniele Gonciaruk

21/08 —Francesco Renga

22/08 —Toti e Totino in “Sicilianamente Vostri”

25/08 — “L’alba del terzo millennio” con Cosimo Coltraro ed Emanuele Puglia

28/08 —Denny Napoli in “La variante messinese”

03/09 — (data bloccata)

05/09 — Serata Finale con Cateno De Luca e non solo… (incasso in beneficenza).

Tag:

4 commenti

  1. Mondello mi spiace solo per Lei che mi pare persona seria.
    Come sordi sulle sponde della “marana”:
    “America’ facce tarzan”

    0
    0
  2. Ma i prezzi dei biglietti non ci sono

    1
    0
  3. Io sicuramente andrò a vedere quella del signo sinnico sarà sicuramente la serata da sbellicarsi dalle risate ahahahah ps portati il clarinetto

    0
    0
  4. Hanno escluso scientemente Messina dal circuito dei concertoni, quelli veri, e vogliono riparare con un programma da sagra del pane cunzatu.
    Apprendo con piacere che il sinnaco guarda alla carriera di artista. Ottima notizia, magari non saremo più vittime della politica desertica di questa giunta che ha distrutto Messina.

    3
    1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x