Messina. Scarico abusivo nel lago di Ganzirri, denunciati i proprietari di una villa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina. Scarico abusivo nel lago di Ganzirri, denunciati i proprietari di una villa

Marco Ipsale

Messina. Scarico abusivo nel lago di Ganzirri, denunciati i proprietari di una villa

martedì 09 Giugno 2020 - 15:55
Messina. Scarico abusivo nel lago di Ganzirri, denunciati i proprietari di una villa

C’è voluto un anno di tempo ma, alla fine, è stata individuata una fonte dalla quale proveniva lo scarico di acque nel lago di Ganzirri. Due settimane fa, la Polizia Municipale e la sezione Navale della Guardia di Finanza di Messina hanno accertato un forte scarico di acque miste a schiuma.

Grazie agli accertamenti condotti l’estate scorsa, insieme all’Amam, è stato confermato che lo scarico era collegato ad una conduttura di acque bianche e meteoriche che serve il prospiciente condominio residenziale.

La Polizia Municipale, sezione Tutela Ambientale, e l’Amam hanno prelevato un campione di liquido e l’hanno consegnato all’Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale. In 48 ore è stato accertato che il liquido che veniva immesso nella conduttura delle acque bianche proveniva da una abitazione facente parte del complesso residenziale e che si trattava di acqua trattata con cloro, in quantità dieci volte superiore al limite consentito.

La causa dello sversamento era dovuta al malfunzionamento di una elettrovalvola che costituiva l’artificio mediante il quale le acque provenienti da una piscina di una delle ville del complesso residenziale venivano immesse direttamente nella condotta delle acque bianche del condominio.

“La piena prova della causa e della provenienza dell’inquinamento del Lago di Ganzirri” – dice l’assessore Dafne Musolino, che ha seguito l’intera vicenda.

I proprietari dell’immobile sono stati denunciati e lo scarico è stato sequestrato, con convalida della Procura, che ha contestato agli indagati l’inquinamento di area naturale e sottoposta a vincolo paesaggistico.

Articoli correlati

Tag:

3 commenti

  1. Lo scarico abusivo individuato conteneva cloro, ma certamente si saranno altri scarichi poichè dalle analisi di qualche tempo fa risultavano colibatteri in quantità enorme. Bisogna insistere nelle indagini.

    5
    0
  2. Comprano il villone e non spendono 4 soldi per mettersi in regola classico dei signorotti di questa società!
    Lo scarico sul viale boccetta accanto alla capitaneria quando verrà denunciato?

    3
    0
  3. Grandissimi. C’e’ speranza di un futuro migliore per questa città’ allora. Andiamo avanti così.

    4
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x