Messina senz'acqua

Lucia Tarro Celi: "Basta con la cultura della lamentela, passiamo alla disperazione attiva"



Commenti

node comment

marieditDom, 01/11/2015 - 18:03 November 01, 2015

Conosco personalmente la professoressa Lucia TARRO CELI, come docente di storia e filosofia di mia figlia, quando insegnava al Liceo Classico LA FARINA, appassionata del suo mestiere di educatrice, con lei la discussione non si limitava alla domanda, COME VA MIA FIGLIA? Le problematiche dei giovani, eravamo alla fine degli anni novanta, al centro delle nostre discussioni, rendevano interessante il rito noioso del ricevimento dei genitori. Una donna messinese, non molto valorizzata dal PARTITO DEMOCRATICO, peccato di non averla in Consiglio Comunale, i suoi interventi avrebbero colmato, in parte, il vuoto di idee, purtroppo presente. Non mi stupisce che non venga compreso il suo riferimento a Pasolini, che qualcuno chieda, PASOLINI CHI?
NapoleoneDom, 01/11/2015 - 12:32 November 01, 2015

con quale faccia parla questo?La politica vuole i messinesi lamentosi
Sergio martinoDom, 01/11/2015 - 14:19 November 01, 2015

Questo a chi è riferito? Scusi
Sergio martinoDom, 01/11/2015 - 10:50 November 01, 2015

Volevo dire stracciamo
Sergio martinoDom, 01/11/2015 - 10:49 November 01, 2015

Affacciano...
Sergio martinoDom, 01/11/2015 - 10:30 November 01, 2015

Ora tutti parliamo mentre per anni su questo problema si è sempre fatto finta di non sapere politici compresi ora ci affacciano le vesti ognuno a modo suo!!tutti coloro i quali fanno parte di un partito o peseudo tale si facessero un esame di coscienza per capire se fare politica in questa terra a tutti i livelli sia stata fatta in maniera corretta o no!abbiate il pudore di tacere ! Qui non si tratta di lamentarsi o meno qui ci vuole un cambiamento radicale in tutte le classi sociali! Ma credo ci vorrà tanto tempo