Meteo Messina: sale l'umidità e torna l'effetto "afa" sullo Stretto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Meteo Messina: sale l’umidità e torna l’effetto “afa” sullo Stretto

Daniele Ingemi

Meteo Messina: sale l’umidità e torna l’effetto “afa” sullo Stretto

lunedì 29 Giugno 2020 - 11:16
Meteo Messina: sale l’umidità e torna l’effetto “afa” sullo Stretto

L'aumento dei tassi di umidità relativa accrescerà un pochino il disagio fisico nei prossimi giorni

Dopo una prima parte di giugno un po’ altalenante negli ultimi giorni, come atteso, l’estate ha ingranato la marcia, con il “solleone” grande protagonista. In realtà sotto il profilo termico siamo in linea con le medie climatologiche di stagione. Ma negli ultimi giorni, causa un aumento delle temperature superficiali del mar Tirreno, ad accrescere il disagio fisico ci sta pensando l’umidità relativa, balzata su valori elevati.

Attualmente a Messina ci sono +28°C, con il 70% di umidità relativa. Ciò significa che il nostro organismo ne percepisce molto di più. La notte scorsa l’umidità relativa è arrivata a picchi di 95% in città, con temperature sui +24°C +23°C, determinando un certo effetto afa durante le ore notturne.

Fortunatamente il promontorio anticiclonico africano disporrà il proprio asse principale verso la Sardegna e il Mediterraneo centro-occidentale, mentre noi rimarremo interessati dai margini più orientali, lì dove rimarranno attive moderate e temperate correnti dai quadranti settentrionali. Questi venti da Nord e N-NE, “incanalandosi” nello Stretto di Messina, saranno in grado di mitigare la calura nelle ore diurne. Di giorno, invece, le massime si dovrebbero mantenere su valori poco sopra il muro dei +30°C all’ombra, mentre nelle aree più interne della provincia, localmente, si potranno sfondare i +33°C.

Anche quella di domani, martedì 30 giugno, sarà una giornata prevalentemente soleggiata, con cieli pronti a spaziare dal sereno al poco nuvoloso. Qualche piccolo annuvolamento (cumuli di bel tempo), fra la prima mattinata e sul far della sera, potrà avvolgere le vette dei Peloritani e dei Nebrodi. Le temperature, grazie all’incremento del soleggiamento, che proprio in questo periodo dell’anno raggiunge i massimi picchi annui, presenteranno delle massime sui +29°C +30°C e minime a cavallo dei +22°C +23°C.

Ma la nota saliente, da giovedì, sarà rappresentata dalla risalita, sul bacino centrale del Mediterraneo, dell’anticiclone africano, che sul finire di settimana raggiungerà pure la Sicilia e la Calabria, stabilizzando l’atmosfera, con l’afflusso in quota di masse d’aria sempre più calde e secche (sopra i 4000 metri), capaci di inibire le nubi e i fenomeni d’instabilità. Anche sullo Stretto si comincerà a respirare un’atmosfera un po’ più calda, in un contesto climatico ancora piacevole, per merito del soffio delle brezze termiche, capaci di mitigare l’atmosfera vicino il mare.

Anche se in molte località della Sicilia continuerà ad avvertirsi il caldo in riva allo Stretto di Messina i venti da Nord e N-NE saranno in grado di mitigare la calura nelle ore diurne, tanto da impedire ai termometri di varcare la soglia dei +30°C +31°C. In questo periodo tutti coloro che avranno la possibilità di godersi una bella giornata al mare dovranno fare molta attenzione a non esporsi troppo al sole. Soprattutto durante le ore centrali del giorno, visto che l’intensità dei raggi ultravioletti, raggiungerà quota 8-9, ossia molto intensa, come nel bel mezzo della stagione estiva. Pertanto una prolungata esposizione al sole, senza le dovute precauzioni, potrebbe risultare molto pericolosa, sia per la pelle che per la salute in generale.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007