MetroCity, la Cisl-Fp punta i piedi su deleghe regionali e produttività 2020 - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

MetroCity, la Cisl-Fp punta i piedi su deleghe regionali e produttività 2020

Redazione

MetroCity, la Cisl-Fp punta i piedi su deleghe regionali e produttività 2020

giovedì 14 Ottobre 2021 - 12:58

Le rivendicazioni sviscerate nel corso dell'assemblea precongressuale degli iscritti al sindacato cislino di categoria della Funzione pubblica

REGGIO CALABRIA – S’è svolta l’assemblea precongressuale degli iscritti Cisl-Fp della Città metropolitana, convocata dal segretario provinciale del sindacato di categoria Vincenzo Sera, che ha introdotto i lavori con ampia relazione sui temi contrattuali, sanitari e politici dal livello nazionale a quello locale.

Produttività 2020, a quando il pagamento?

Nel dibattito che ne è seguito, affrontati temi importanti e specifici dei dipendenti: il mancato pagamento della produttività anno 2020, l’avvio a breve, come da impegno assunto del vicesindaco metropolitano Armando Neri nonché, come assicurato dal dirigente per il Personale, della trattativa per il Contratto decentrato 2021.

I dipendenti della MetroCity sono dunque in attesa d’ottenere la costituzione del Fondo, che prevede anche le somme risparmiate durante il corso dell’anno 2020 quali straordinario e buoni pasto.

Fra gli altri temi affrontati, anche il green pass obbligatorio a partire da venerdì 15 ottobre ed altre problematiche sollevate da tanti fra i presenti all’assemblea.

Cruccio-deleghe

Si è discusso anche delle deleghe, che il Consiglio metropolitano ha rivendicato con forza davanti alla Regione, con una mozione approvata all’unanimità. E il delegato Cisl-Fp ai rapporti con la MetroCity Adolfo Romeo ha ribadito l’impegno sindacale a tenere il trasferimento delle deleghe dalla Regione alla Città metropolitana sempre in cima all’agenda.

Enzo Sera, segretario provinciale Fp-Cisl

Lo stesso segretario generale del sindacato di categoria Enzo Sera ha rammentato l’ultimo Consiglio regionale del governo Oliverio, che assegnò alla MetroCity la delega ai rifiuti solidi urbani senza alcun riferimento alle altre funzioni e competenze, nel silenzio assordante delle Istituzioni.
Adesso, dev’essere tutto diverso. La Regione non può tributare deleghe costituite soltanto da «stipendi e buoni pasto per il personale, peraltro ormai insufficiente», ha sottolineato Romeo: «Non devono mancare funzioni, competenze e risorse Por, con Urbanistica ed Edilizia residenziale in aggiunta, per dare un primo segnale» importante d’inversione di tendenza.

Il dato, insomma, è che la campagna elettorale ormai è finita da un po’: bisogna accelerare su tutto.
Anzi, i rappresentanti dei lavoratori chiedono che lo stesso Consiglio metropolitano li coinvolga nell’iter politico e procedurale in corso.

Infine si è votato per il Direttivo e la Segreteria aziendale, con la riconferma del segretario aziendale Felice Foti (componenti della segreteria, Mariolina Ferraro e Alberto Ieraci).

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x