Milazzo conferisce la cittadinanza onoraria per Jack Cambria - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo conferisce la cittadinanza onoraria per Jack Cambria

Salvatore Di Trapani

Milazzo conferisce la cittadinanza onoraria per Jack Cambria

martedì 18 Febbraio 2020 - 15:32
Milazzo conferisce la cittadinanza onoraria per Jack Cambria

Il comune di Milazzo conferirà la cittadinanza onoraria a Jack Cambria, ex negoziatore ostaggi della polizia di New York.

Cittadinanza onoraria per Jack Cambria, nel comune di Milazzo. La proposta è sbarcata in consiglio comunale su impulso del presidente, Gianfranco Nastasi. Il prossimo 26 febbraio la cerimonia ufficiale.

Un’istituzione negli Stati Uniti

«Si tratta di un uomo che negli Stati Uniti è una vera istituzione –spiega Nastasi– in quanto ha condotto missioni in situazioni estreme come durante il crollo delle Torri gemelle, incidenti aerei, negoziazioni di ostaggio e tentativi di suicidio. Ha formato la “Us Joint task force” della base militare di Guantanamo ed ancora oggi è spesso convocato in veste di “training supervisor” da agenzie di polizia federale e governative. Le straordinarie vicende legate alla sua vita hanno anche ispirato il personaggio di John Turturro nel film Pelham 123».

In foto, Jack Cambria.

Jack Cambria, 64enne di Brooklyn e pluridecorato ex comandante della squadra di negoziazione ostaggi della Polizia di New York, ha origini siciliane e un forte legame con il comune di Milazzo. Il padre, infatti, è originario della città mamertina mentre la madre nasce a Palermo. Cambria vanta un’esperienza di oltre 5000 negoziazioni svolte in 34 anni di carriera. È anche autore del manoscritto “Parliamone”, pubblicato da Roi Edizioni, nel quale ripercorre la propria esperienza professionale.

Il legame con l’Italia e la cittadinanza onoraria

«Jack Cambria non ha mai dimenticato le proprie origini italiane. È per questo –ha aggiunto Nastasi- che abbiamo deciso di conferire la cittadinanza onoraria, nella consapevolezza che l’attribuzione di tale riconoscimento vuole essere l’interpretazione dei sentimenti di una intera collettività. Ritengo che in questi anni il consiglio, riscoprendo le nostre migliori persone nel mondo, ha voluto dare un messaggio di positività anche per i giovani che devono seguire questi esempi positivi».

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007