I misteri dei Bronzi di Riace, dalla terza statua alle incognite sul ritrovamento - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

I misteri dei Bronzi di Riace, dalla terza statua alle incognite sul ritrovamento

Gianluca Santisi

I misteri dei Bronzi di Riace, dalla terza statua alle incognite sul ritrovamento

giovedì 23 Gennaio 2020 - 13:57
I misteri dei Bronzi di Riace, dalla terza statua alle incognite sul ritrovamento

Sabato al museo di Giardini Naxos la presentazione del libro "Il Cammino degli Eroi. Da Argo a Riace"

GIARDINI NAXS – I misteri che ruotano attorno ai Bronzi di Riace saranno al centro del prossimo evento promosso dal Parco Archeologico Naxos Taormina. L’appuntamento è per sabato 25 gennaio (ore 17) al Museo di Naxos, nell’ambito del ciclo di incontri letterari “Comunicare l’Antico”, organizzato da NaxosLegge.

Protagonista dell’incontro sarà il libro “Il cammino degli Eroi. Da Argo a Riace” (Società Editrice Dante Alighieri) racconto in cui Dan Faton – pseudonimo dietro cui si celano tre studiosi – ricostruisce il percorso di questi straordinari capolavori dell’arte greca, oggi esposti nel Museo Archeologico di Reggio Calabria, formulando delle ipotesi sulla loro misteriosa identità e su altre incognite legate al loro ritrovamento.

Chi erano nella vita reale i due affascinanti Bronzi di Riace? Che fine hanno fatto lancia, scudo ed elmo che – verosimilmente – completavano le due statue, opere originali della metà del V secolo a.C.? E perché dal 1972, anno in cui vennero trovate e recuperate in mare al largo di Riace Marina, periodicamente si torna a parlare di una terza statua, misteriosamente trafugata?

Dan Faton sono Daniele Castrizio, Fabio Cuzzola e Tonino Perna, docenti d’area umanistica all’Università di Messina e al liceo classico. Saranno tutti presenti sabato al Museo di Naxos per indagare sull’origine dei Bronzi di Riace, le ipotesi sul loro viaggio nel Mediterraneo (conclusosi con un naufragio e l’inabissamento del vascello vicino alle coste della Calabria) e i misteri che aleggiano sul loro ritrovamento e sulla scomparsa di altri reperti collegati alle statue.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007