Monumenti cittadini colorati d'arancio per dire no alla violenza - Tempo Stretto

Monumenti cittadini colorati d’arancio per dire no alla violenza

Redazione

Monumenti cittadini colorati d’arancio per dire no alla violenza

venerdì 29 Novembre 2019 - 07:58
Monumenti cittadini colorati d’arancio per dire no alla violenza

Il Soroptimist International Club Messina presieduto da Viviana Girasole come ogni anno aderisce alla campagna mondiale Orange the World, colora il mondo di arancione, iniziata il 25 novembre e che si concluderà il 10 dicembre, giornata per i diritti umani.

Per dire NO alla violenza in collaborazione con il comune e la prefettura sono stati illuminati d’arancio alcuni dei più importanti monumenti della città: la Prefettura, il Santuario di Montalto e la Fontana del Nettuno.

Un’azione concreta, portata avanti sotto il segno del colore arancione, scelto dal Soroptimist International, per mobilitare le coscienze, per ribadire che solo con l’impegno di tutti e con uno sguardo diverso è possibile cambiare realmente.

Illuminare i monumenti per sensibilizzare l’opinione pubblica. Una luce nel buio simbolo di speranza, per guardare al futuro con fiducia.

“Un gesto simbolico”, spiega la presidente Viviana Girasole, “per lanciare un messaggio importante a tutte le donne che sono vittime di violenza: non siete sole. Quella luce che oggi simbolicamente illumina i nostri monumenti è la stessa luce illumina la loro vita. È la luce del futuro radioso che meritano e al quale hanno diritto. Il motto è #decidoio e grazie alla collaborazione con le istituzioni possiamo davvero fare la differenza”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007