Movida a Messina, le nuove regole dall'8 agosto: lunedì tutti a casa, più bus, karaoke coi limiti - Tempostretto

Movida a Messina, le nuove regole dall’8 agosto: lunedì tutti a casa, più bus, karaoke coi limiti

Alessandra Serio

Movida a Messina, le nuove regole dall’8 agosto: lunedì tutti a casa, più bus, karaoke coi limiti

sabato 06 Agosto 2022 - 07:20

Tutte le regole per i locali della riviera in vigore dall'8 agosto: limiti al karaoke, lunedì stop alla musica, più bus notturni

MESSINA –Annunciata in mattinata dall’assessora Dafne Musolino, venerdì pomeriggio è arrivata la sigla del sindaco Federico Basile: da lunedì 8 agosto entrerà in vigore l’ordinanza anti movida selvaggia, dopo il braccio di ferro con gestori e gruppi consiliari. Di seguito, tutte le regole.

Lunedì non è consentita alcuna attività musicale e danzante, neppure ad agosto. Da martedì a domenica rimane consentita nei pubblici esercizi l’emissione di musica di sottofondo che non rechi disturbo.

Dal martedì alla domenica, per i pubblici esercizi senza licenza per le serate danzanti, è consentito organizzare serate di trattenimento musicale senza invito al ballo, dalle 21 alle ore 01 del giorno seguente. I locali con licenza invece potranno proseguire sino alle 3, fermo restando il divieto del lunedì.


Nei giorni di venerdì, sabato e domenica, per i pubblici esercizi che svolgono attività previo rilascio di SCIA ex art. 69 T.U.L.P.S., fermo restando il divieto di organizzare e svolgere attività danzante, dalle 19 alle 21 è consentita l’organizzazione di eventi musicali; Nei giorni di venerdì, sabato e domenica, dalle 19 alle 21, per i locali di pubblico spettacolo muniti di licenza di P.S. ex art. 68 T.U.L.P.S. è consentita l’organizzazione di eventi musicali e danzanti.

Da martedì a domenicanegli spazi all’aperto, il cosiddetto karaoke (e similari) è consentito tra le 20 e le 23.30.

Infine, l’ordinanza dispone l’attivazione di un servizio di trasporto pubblico locale con tariffa agevolata andata e ritorno di Euro 1,50 secondo le modalità che verranno rese note con apposito avviso pubblico.

Il sindaco: “confido nel senso di responsabilità dei cittadini”

A meno di due mesi dalla mia elezione a sindaco la macchina della movida che anima i due litorali cittadini nord e sud era già avviata, l’obiettivo per la prossima estate – commenta Basile – è programmare la stagione balneare anticipatamente attraverso il coinvolgimento di tutti l’Amministrazione comunale, le Forze dell’Ordine e gli operatori del settore al fine di evitare il ricorso a misure più urgenti e improcrastinabili. Pertanto, confido sul senso di responsabilità e la collaborazione della cittadinanza, con particolare riguardo ai giovani, affinché le basilari norme di convivenza civile e di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica siano rispettate”, conclude il primo cittadino.

L’Assessora: “Soluzione condivisa”

“Le situazioni di criticità rilevate nella gestione degli eventi musicali e danzanti hanno reso necessario il provvedimento sindacale che fa seguito a tavoli tecnici nei quali sono state affrontate – la Musolino – le problematiche per eliminare i disagi causati dalle emissioni sonore e contrastare la vendita non autorizzata di alcolici, con l’obiettivo di condividere una soluzione che contemperi il diritto dei titolari e gestori dei locali all’esercizio della loro attività con il diritto dei cittadini a vedere garantito il riposo notturno e la pubblica quiete, spesso disturbati anche dagli ingorghi veicolari e conseguente elevata rumorosità stradale”.

Articoli correlati

6 commenti

  1. Messinese stanco 6 Agosto 2022 08:47

    di nuovo in lockdown quindi?

    1
    44
  2. …è bene che vi rendiate conto che l’amministrazione comunale sta tentando di rendere difficile se non impossibile un ricorso alla Procura della Repubblica da parte dei Cittadini per omissioni….. con le condizioni poste dalla deliberazione sindacale neanche il più agguerrito azzeccagarbugli riuscirebbe a mettere in piedi una denuncia…

    3
    4
  3. I ringraziamenti a TEMPOSTRETTO che smuove mari,, 🏔️🏔️e……ORDINANZE😏…… SPERIAMO ADESSO che ci siano controlli a tappeto per verificare il RISPETTO alle REGOLE !!!

    15
    2
  4. Mi auguro che vengano rispettate le regole e che vengano effettuati i controlli.Il vero problema ,secondo me,è che non vengono rispettati i limiti dei decibel previsti dalla legge.

    16
    0
    1. …ECCO, MI SA CHE HAI CAPITO … FARANNO QUALCHE CONTROLLO FARANNO QUALCHE VERBALE IN MODO DA POTER DIMOSTRARE CHE “LORO” C’ERANO !!!

      4
      1
  5. X inverno…chi fa musica deve andare via dal centro città vadano a trovare una location diversa dove nn rompono e disturbano il riposo della gente che poi magari indomani si deve alzare x andare al lavoro

    9
    2

Rispondi a MM Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007