Il pestaggio nel locale a Messina, Procura chiede incidente probatorio - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Il pestaggio nel locale a Messina, Procura chiede incidente probatorio

Alessandra Serio

Il pestaggio nel locale a Messina, Procura chiede incidente probatorio

mercoledì 28 Giugno 2017 - 08:21
Il pestaggio nel locale a Messina, Procura chiede incidente probatorio

Il magistrato titolare del caso vuole blindare il riconoscimento degli autori dell'aggressione avvenuta nel bagno del locale di via Garibaldi ai danni di un 29enne, il 20 maggio scorso.

Vittima ed aggressori a confronto, per il pestaggio del 29enne e del giovane straniero aggrediti nel locale di via Garibaldi, la notte del 20 maggio scorso.

Il sostituto procuratore Alessia Giorgianni, titolare del caso, ha chiesto l'incidente probatorio per cristallizzare la prova principale contro i 5 giovani accusati delle lesioni di un ventinovenne e del giovane straniero che ha provato a calmare gli animi, ovvero il riconoscimento, da parte di quest'ultimo, del gruppetto violento. E' stato proprio lui a riconoscere, tra i presenti identificati e quelli ripresi dalle telecamere, gli autori del violento pestaggio che hanno lasciato il ventinovenne in gravissime condizioni.

L'analisi dei filmati da parte della Polizia ha fatto il resto.

Adesso in incidente probatorio, alla presenza dei difensori e davanti al giudice, si effettuerà nuovamente il riconoscimento, che poi sarà acquisito agli atti dell'inchiesta come prova documentale.

In carcere per il fatto è rimasto Giovanni Tavilla.

Michele Leggio e Luigi Bruno sono stati rimessi in libertà dal Tribunale del Riesame, mentre Giosuè Di Stefano e Alessio Doddis hanno ottenuto i domiciliari. Hanno tutti intorno ai 20 anni.

Difendono gli avvocati Nino Cacia, Daniela Garufi, Antonello Scordo, Salvatore Silvestro e Giovanni Caroè.

Alessandra Serio

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007