Milazzo, l'associazione "Rita Atria" sull'intitolazione dell'aula consiliare: "Basta falsa antimafia dei simboli" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Milazzo, l’associazione “Rita Atria” sull’intitolazione dell’aula consiliare: “Basta falsa antimafia dei simboli”

Salvatore Di Trapani

Milazzo, l’associazione “Rita Atria” sull’intitolazione dell’aula consiliare: “Basta falsa antimafia dei simboli”

lunedì 19 Settembre 2016 - 13:52
Milazzo, l’associazione “Rita Atria” sull’intitolazione dell’aula consiliare: “Basta falsa antimafia dei simboli”

Prosegue il dibattito che ha visto protagonista la proposta dei consiglieri Udc di intitolare l'aula consiliare di Milazzo ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Ad intervenire sull'argomento questa volta, però, non è un personaggio politico bensì l'associazione antimafie "Rita Atria".

"E' necessario alzare una barriera tra la vera antimafia sociale, quella di Peppino Impastato e Pippo Fava, e la falsa antimafia dei simboli". Queste le parole dei rappresentanti dell'associazione antimafie "Rita Atria" sull'intitolazione dell'aula consiliare di Milazzo ai magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Una proposta, quella dei consiglieri Udc, bocciata in larga maggioranza che ha molto fatto discutere.

"Antimafia è una parola ormai inflazionata -hanno commentato la vicenda i rappresentanti dell'associazione Rita Atria- perché molti professionisti della politica di questa parola ne continuano ad abusare per conquistare un attestato antimafia, molte volte sottoscritto e legittimato, dalla società civile, quella della gente perbene. Noi siamo molto orgogliosi della nostra antimafia sociale e contrastiamo chiunque la tradisca o la neghi e all’antimafia dei simboli preferiamo sempre quella palpabile e concreta, la memoria attiva fatta di azioni e non di targhe".

Un pensiero, quello dell'associazione, tramutato ben presto in proposta. Istituire una commissione di controllo contro le infiltrazioni malavitose presieduta dai cittadini. "Era stata promessa dal sindaco in campagna elettorale".

Insomma, rendere concrete le intenzioni di fare antimafia, a prescindere da qualsiasi intitolazione o targa commemorativa. "La proposta andrebbe estesa però -concludono i rappresentanti dell'associazione Rita Atria- anche alle associazioni antimafia e antiracket attive sul territorio, con cui potersi confrontare e alle quali tutte forze politiche dovrebbero aderire".

Salvatore Di Trapani

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007