Concerto del Coro Polifonico S. Nicolò e dell’Ensemble Diocesano S. Maria - Tempostretto

Concerto del Coro Polifonico S. Nicolò e dell’Ensemble Diocesano S. Maria

Redazione cultura

Concerto del Coro Polifonico S. Nicolò e dell’Ensemble Diocesano S. Maria

giovedì 10 Gennaio 2019 - 07:17
Musica
Concerto del Coro Polifonico S. Nicolò e dell’Ensemble Diocesano S. Maria

Sarà la chiesa SS. Annunziata dei Catalani a ospitare l’atteso ritorno, dopo la suggestiva performance dello scorso anno, del Coro Polifonico S. Nicolò, dell’Ensemble Diocesano S. Maria della Lettera e dell’organista Don Giovanni Lombardo, protagonisti del concerto promosso dall’Associazione Musicale “Vincenzo Bellini” e in programma venerdì 11 gennaio alle 20.30. Direttore e concertatore, il M° Nazzareno De Benedetto.

Un appuntamento di grande prestigio, durante il quale a creare un’atmosfera carica di magia saranno le sonorità solenni e vibranti dell’organo e degli ottoni e la sempre affascinante musica polifonica. Il ricco programma della serata prevede l’esecuzione di brani di Tomàs Luis De Victoria, di Roberto Marino, di Morten Lauridsen, di Mykola Leontovich, di Franz Xaver Gruber, di Camille Saint – Saëns e di Antonio Vivaldi. Gli artisti concluderanno la loro performance con la “Missa Brevis” di Jacob De Haan.

Il Coro Polifonico San Nicolò è sorto nel 1980 su iniziativa dell’attuale direttore M° Nazzareno De Benedetto. Scopo principale della Corale è la divulgazione della musica polifonica rinascimentale sia sacra che profana, ed inoltre la riscoperta dei canti tradizionali siciliani elaborati per coro. Nel settembre 1992 ha partecipato al XXVI Congresso Nazionale di Musica Sacra a Bologna tenendo un concerto nella Chiesa dell'Immacolata. In collaborazione con l’orchestra Symphonia Laus nel 1993 ha tenuto dei concerti per coro e orchestra in diverse Chiese di Messina nell’ambito della stagione di Musica Lirica e Sinfonica dell’Ente Teatro Vittorio Emanuele e successivamente la stessa formazione è stata protagonista di un tour a Lipari, Vulcano e Corigliano Calabro. Nel maggio 1994 assieme ad altre 30 corali della Sicilia ha eseguito a Palermo nella Chiesa di S. Francesco, la “Via Crucis” di F. Liszt nell'ambito della manifestazione "in memoriam" di Falcone e Borsellino ed altre vittime della mafia; nell'occasione è stato inciso un compact disc (COR70052) dalla T. G. E. (Tirreno Gruppo Editoriale) di Milano. Ha partecipato alle rassegne musicali patrocinate dal Comune di Messina: “In Nativitate Domini” (1996), “Pascha Nostrum – Canti della Passione” (1997), “Monumenti in Musica (1997). Il 17 settembre 2000, in occasione del Grande Giubileo, ha partecipato al Convegno Nazionale delle Scholae Cantorum tenutosi a Roma ed ha cantato assieme a 7000 cantori nella Liturgia Solenne celebrata dal Santo Padre Giovanni Paolo II in Piazza S. Pietro; e ancora l’11 novembre ha animato la Liturgia in Piazza S. Pietro in occasione del Pellegrinaggio della Diocesi di Messina-Lipari-S. Lucia del Mela ed ha eseguito alcuni brani durante l’udienza del Pontefice. Nel 2001 ha iniziato una collaborazione con Paola Miraglia (voce gospel) e Matteo Brancato (pianoforte) per aggiungere al suo repertorio dei canti negro-spirituals e gospels, in lingua originale, tra i più significativi della tradizione afro-americana. Con tale repertorio ha partecipato alla I e alla II Rassegna “Gospel and Spirituals” organizzata dall’Associazione Elios di Catania. Nel novembre 2003 la Corale ha partecipato al XXVII Congresso Nazionale delle Corali organizzato dall’Associazione S. Cecilia tenutosi a Roma, dove ha cantato insieme a più di 20.000 cantori la solenne liturgia nella Basilica di S. Pietro. Il 6 aprile 2004 è intervenuta, con un programma di canti gospel, alla manifestazione “Insieme per l’ADMO” tenutasi al Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Il 31 ottobre 2004 ha partecipato al I Concorso Nazionale per cori “Lorenzo Gagliardi” tenutosi a Catania classificandosi al 2° posto assoluto. Nell’ottobre del 2006 ha partecipato al VI Concorso Nazionale di Benevento “Premio San Bartolomeo” in cui il suo direttore ha ricevuto il premio speciale del Presidente della Camera dei Deputati per la migliore direzione. Il 1° ottobre 2010, in occasione del 1° anniversario della tragica alluvione che ha colpito la zona Sud di Messina, ha eseguito nella Chiesa Madre di Giampilieri due composizioni per coro e orchestra: il Salmo “Salvami o Dio” di Nazzareno De Benedetto e il “Requiem” di Felice Zaccone, lo stesso programma è stato replicato il 2 novembre al Teatro Vittorio Emanuele di Messina. Recentemente, nell’ambito della rassegna “Armonie dello Spirito” ha eseguito, nella Basilica Cattedrale di Messina, la “Via Crucis” di F. Liszt, per soli, coro ed organo e l’Oratorio “Il Natale” di C. Saint-Saëns. La Corale è composta da circa 20 elementi ed ha eseguito numerosi concerti ricevendo sempre lusinghieri apprezzamenti.

L’Ensemble Diocesano di ottoni Santa Maria della Lettera nasce dall’esigenza di rendere più solenni le Celebrazioni Liturgiche a carattere diocesano della Basilica Cattedrale di Messina. Per questo suo specifico compito affianca il Coro Diocesano Santa Maria della Lettera ed esegue inoltre brani di musica strumentale del repertorio classico e moderno. Da diversi anni l’Ensemble è chiamato dal Delegato Arcivescovile per la Cattedrale per eseguire dei brani di musica strumentale durante la processione della Madonna della Lettera. Il 25 dicembre 2015 ha tenuto un concerto nella Basilica Cattedrale di Messina nell’ambito della Rassegna di Concerti “Armonie dello Spirito” Avvento Natale 2015, organizzata dall’Arcidiocesi di Messina – Lipari – Santa Lucia del Mela. Nel 2016 ha tenuto un Concerto nell’Auditorium “Nostra Signora di Guadalupe” a Rometta Marea. L'Ensemble è formata da Giuseppe Ruggeri (1 tromba) Carmelo Garufi (2a tromba), Davide Capone (3a tromba), (Pietro Lembo (corno), Andrea Catania (trombone), Roberto Capone (basso tuba), Pierangelo La Spada (timpani).

Nazzareno De Benedetto è pianista, direttore di coro e compositore. Si è diplomato in Pianoforte con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “A. Corelli” di Messina sotto la guida del M° Vittorio Trovato e in Musica Corale e Direzione di coro presso il Conservatorio di Musica “L. Cherubini” di Firenze sotto la guida del M° Vincenzo Bernardo Modaro. Ha seguito dei corsi di Vocalità e Direzione di coro con i docenti S. Korn, B. Zagni, M. Rizzo e N. Albarosa (gregoriano). Ha conseguito il diploma di alto perfezionamento in Direzione di coro, Pratica corale e Vocalità antica presso il Centro ADICUM di Mercogliano (Av) con i docenti G. Acciai, M. Berrini, S. Woodbury, B. Zanolini, M. Manara, F. Rampi. Ha partecipato al Laboratorio di Musica Barocca organizzato dal Teatro Massimo di Palermo finalizzato alla realizzazione dello “Stellario per l’incoronazione dell’Immacolata Reina” di Bonaventura Rubino sotto la direzione di Manuel Garrido. È stato maestro di coro del complesso vocale-strumentale Symphonia Laus, con il quale ha realizzato diversi concerti eseguendo capolavori di musica sacra per coro e orchestra quali il “Magnificat” di T. Albinoni, la “Missa brevis et solemnis” in Do magg. e la “Messa dell’incoronazione” di W. A. Mozart, il “Credo” di A. Vivaldi e altre composizioni. Nell’estate del 1995 ha diretto l’orchestra e il coro Ars Nova in ”Cavalleria rusticana” facente parte di un progetto speciale denominato “Il teatro e l’opera verista”. Nel 2000, in occasione del Grande Giubileo, ha diretto la Corale S. Nicolò e altri cori dell’Arcidiocesi di Messina, durante l’Udienza del Santo Padre Giovanni Paolo II, in Piazza S. Pietro a Roma. Nell’ottobre 2006, partecipando con il Coro S. Nicolò al VI Concorso Nazionale di Benevento “Premio San Bartolomeo”, ha ricevuto il premio speciale per la migliore direzione offerto dal Presidente della Camera dei Deputati. Nel settembre 2015 ha conseguito il Diploma del Corso di Perfezionamento Liturgico Musicale tenuto a Roma e a Loreto da insigni docenti e rilasciato dal Centro Interdisciplinare dell’Università Pontificia Lateranense di Roma. Attualmente è docente di Teoria Analisi e Composizione presso il Liceo Musicale “E. Ainis” di Messina, docente di direzione di coro e lettura della musica presso la Scuola Diocesana di Organo e Vocalità di Messina, presidente della Sezione Diocesana e membro del Consiglio direttivo nazionale dell’Associazione Italiana S. Cecilia, direttore della Corale Polifonica “S. Nicolò” e condirettore del Coro Diocesano “S. Maria della Lettera” dell’Arcidiocesi di Messina.

Don Giovanni Lombardo, nato a Taormina, ha conseguito il diploma di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica 2A. Corelli” di Messina, la Laurea in Scienze Naturali presso l'Università di Messina, il Baccellierato in Teologia presso l'Istituto Teologico S. Tommaso di Messina, la Licenza in Teologia pastorale presso la Pontificia Università Lateranense di Roma e il Magistero in Organo presso l'Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma. Ha frequentato i corsi di interpretazione organistica tenuti dal M° Massimo Nosetti sull'Organo Tamburini della Cattedrale di Messina. Ha frequentato il master in improvvisazione organistica tenuto dal M° Eugenio Maria Fagiani a Messina. Ha studiato canto gregoriano con i maestri Alberto Turco e Antonio Albarosa. Ha frequentato i laboratori di canto gregoriano tenuti a Messina dal M° Giacomo Baroffio nell'ambito delle attività del Corso di formazione Liturigico Musicale della Diocesi di Messina. Collabora alle attività di Musicoterapia Orchestrale organizzate dall'Istituto interdisciplinare di Musicologia “Io S(u)ono”. Ricopre l'incarico di organista e M° di Cappella della basilica Cattedrale di Messina. Dirige la Scuola Diocesana di formazione Liturgico Musicale, è direttore artistico della rassegna Armonie dello Spirito. È Presidente dell'Associazione Corale La Perosiana. Svolge attività concertistica come organista e direttore di coro. Ordinato presbitero nel giugno 2004, è responsabile della Tappa Propedeutica del Seminario Arcivescovile San Pio X di Messina. Fa parte della Commissione Diocesana per la Custodia del Creato. Al servizio liturgico musicale e pastorale affianca anche l'attività di camminatore, escursionista e naturalista, impegnandosi nella conoscenza e promozione del patrimonio storico, artistico, paesaggistico e religioso del territorio dei Monti Peloritani. È socio del Cai di Taormina, consulente scientifico dell'Associazione Camminare i Peloritani fondata da Pasquale D'Andrea e assistente spirituale nei lunghi cammini. Sta approfondendo gli studi musicali presso il Conservatorio “A. Corelli” nella classe di Canto Rinascimentale e Barocco con il tenore Mirko Guadagnini e nella classe di Canto Lirico (Biennio di II livello) con il tenore Marcello Nardis.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007