Sinestesie, rapporto tra la scrittura letteraria e il mondo della visione e dell'ascolto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Sinestesie, rapporto tra la scrittura letteraria e il mondo della visione e dell’ascolto

Sinestesie, rapporto tra la scrittura letteraria e il mondo della visione e dell’ascolto

venerdì 22 Agosto 2014 - 08:37

Una sezione di tre giorni, che precede l'avvio del festival che si snoderà, diffuso per la città di Giardini, dal 18 al 25 settembre

Si chiama “Sinestesie” la nuova intrigante proposta culturale che Extramoenia/Naxoslegge, in collaborazione con Feltrinelli point di Messina, propone a Giardini Naxos, in una sezione di tre giorni, che precede l’avvio del festival che si snoderà, diffuso per la città di Giardini, dal 18 al 25 settembre.

Sinestesie, come recita il titolo, intende indagare sul complesso e affascinante rapporto tra la scrittura letteraria e il mondo della visione e dell’ascolto. Gli interventi verteranno, infatti, sulla analisi di alcune nuove frontiere della comunicazione editoriale come i booktrailer e gli audio libri. All’evento hanno aderito ben quaranta scrittori siciliani e una trentina di case editrici, siciliane e non. Nella tre giorni, che si realizzerà, presso il frontemare del lido di Naxos, con il corner Feltrinelli, si alterneranno i racconti degli scrittori e degli editori, in merito alle loro scelte di comunicazione, con le narrazioni di artisti figurativi di fama internazionale, di critici letterari e di esperti del settore editoriale.

Nelle giornate del 15 e del 16 è stato inserito un omaggio a Tomasi di Lampedusa, il 15 in collaborazione con la casa editrice e la Fondazione Thule di Tommaso Romano, presente all’evento, il 16 con il neonato Centro didattico Mediterraneo, con cui ci si soffermerà sulla ricezione del Gattopardo in altri paesi europei ed extraeuropei, in un percorso di approfondimento plurilingue.

La nascita di Sinestesie, nell’ambito di naxoslegge, conferma la vocazione del festival di Gardini Naxos, ad essere un evento aperto, capace, cioè, di recepire le sollecitazioni interessanti che provengono dal mondo della scrittura letteraria e dei linguaggi dell’arte, in senso più lato, al passo con la contemporaneità, in una ricerca non modaiola, dell’approfondimento culturale, in un continuo dialogo con la complessità del reale.

Per il progetto Sinestesie, oltre ai due partner sopra citati, che hanno contribuito alla realizzazione di parti del programma, si deve sottolineare la presenza operosa dell ACVA di Giardini Naxos e la sinergia con il noto festival Corti in cortile di Catania (5-7 settembre 2014), diretto da Davide Catalano, con cui Naxoslegge ha avviato una virtuosa collaborazione. Splendida, come sempre, la location, il Frontemare del lido di Naxos, partner storico della iniziativa dalla I edizione del festival.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x