Rifiuti al confine tra Villafranca e Messina. Cardile: Spettacolo indecoroso - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Rifiuti al confine tra Villafranca e Messina. Cardile: Spettacolo indecoroso

Rifiuti al confine tra Villafranca e Messina. Cardile: Spettacolo indecoroso

giovedì 27 Luglio 2017 - 07:47
Rifiuti al confine tra Villafranca e Messina. Cardile: Spettacolo indecoroso

Vacanzieri e residenti che non vogliono fare la differenziata continuano a lasciare i rifiuti nella strada che porta allo svincolo di Villafranca, ma che ricade nella competenza del Comune di Messina. Furbetti che devono essere sanzionati

Anche quest’estate si ripetono le stesse scene che abbiamo visto nel 2016 con vacanzieri e residenti nella zona di Villafranca e Ortoliuzzo che lasciano i rifiuti nel tratto di strada al “confine” con il territorio di competenza del Comune di Messina.

A segnalare l’ennesimo caso è il consigliere comunale Claudio Cardile, Pd.

“Voglio denunciare l’inciviltà di quanti depositano, in barba a qualsiasi regola e privi del ben che minimo rispetto per l’ambiente e per gli altri, rifiuti di ogni genere nella strada che conduce allo svincolo autostradale di Villafranca Tirrena, al confine tra quest’ultimo comune e quello di Messina, in territorio di competenza del comune di Messina. Probabilmente, residenti e vacanzieri nei comuni limitrofi al nostro non vogliono effettuare la raccolta differenziata (obbligatoria) e utilizzano la sede stradale “a proprio uso e consumo”.

Il consigliere invita l’amministrazione Accorinti a intensificare i controlli nella zona ed a sanzionare in modo esemplare i responsabili di uno spettacolo indecoroso.

Nella foto allegata da Cardile risultano, oltre ai rifiuti anche inerti, abbandonati probabilmente con un furgoncino.

“Al danno ambientale si aggiunge quindi un problema di viabilità, legato all’invasione della sede stradale nel senso di marcia Villafranca-Messina- prosegue il consigliere- In questo momento che nella nostra città il servizio di raccolta dei rifiuti solidi urbani sembra essere diventato puntuale, questa situazione indecorosa non può restare impunita! Si deve porre fine al più presto a questo scempio!”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

2 commenti

  1. Io abito a Rodia in una contrada e faccio la differenziata e non concepisco queste pseudo persone che lasciano i rifiuti per strada ,ma non posso capire nemmeno chi i rifiuti li lascia dietro la porta non passando (Messina Ambiente ) a raccoglierli tutti i giorni la differenziata o si fa bene o non si fa e se manca personale è solo una scusa……. disoccupato dal 2008 e cerco lavoro !!!!!!

    0
    0
  2. E ancora una volta stamattina “Messina Ambiente” ha lasciato l’umido dietro la porta poi passano e mischiano il tutto in unico camioncino ….Contrada Policara Rodia. e poi vogliamo la differenziata U PISCI FETI DA TESTA

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007