Dopo "Quadro Clinico" si apre il calendario della salute - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Dopo “Quadro Clinico” si apre il calendario della salute

Dopo “Quadro Clinico” si apre il calendario della salute

venerdì 09 Febbraio 2018 - 01:41
Dopo “Quadro Clinico” si apre il calendario della salute

Si tratta di un programma salutare composto da dodici differenti campagne di prevenzione gratuita da seguire nel rispetto di una cronologia clinica e ambientale

Dopo il successo ottenuto dall’iniziativa culturale “Quadro Clinico” ideata dal Team Mutualpass, che ha imperniato il programma della manifestazione su un progetto di prevenzione da vivere giorno dopo giorno durante tutto l’anno, con riferimenti artistici e culturali di elevato spessore, prosegue e si amplifica la tematica in campo strettamente sanitario.

L’afflusso e l’interesse del pubblico che ha attivamente partecipato dal 15 al 27 gennaio all’interno della Chiesa S. Maria Alemanna, ha suscitato ulteriore interesse verso il “Calendario della Salute 2018”, un programma salutare composto da dodici differenti campagne di prevenzione gratuita da seguire nel rispetto di una cronologia clinica e ambientale.

I primi appuntamenti si sono svolti il 31 gennaio, il 2 e il 5 febbraio e hanno consentito, a chi ne ha fatto richiesta, di conoscere il proprio stato di salute e di avere un quadro chiaro sui principali criteri a riguardo della prevenzione cardiovascolare.

Il dott. Riccardo Cogode ed altri cardiologi hanno offerto la loro competenza sulla base di analisi specifiche ed indagini clinico-strumentali in riferimento alle attuali linee guida sulla prevenzione. Le argomentazioni hanno suscitato vivo interesse da parte degli “esaminandi” superando di gran lunga le attese con abbondante dilatazione dei tempi previsti al punto di dover incrementare il numero delle sedute.

L'impegno profuso dagli addetti ai lavori ha consentito, in questa fase, di percepire una significativa necessità di orientamento da parte dell’utenza nella ricerca delle fonti più attendibili in ordine al rischio cardiovascolare.

Secondo gli specialisti appare evidente che l'eccesso di informazioni, trasmesse dai media, spesso gratuite e distorte, intorbidiscono la realtà scientifica esponendo il pubblico al “vero rischio” di essere destinatario di opinionismo vagante non supportato da evidenze tratte da studi controllati su larga scala.

L'esperienza maturata – riferiscono i cardiologi – intesa anche come test per un approccio più specifico e approfondito, gratifica i professionisti del settore e funge da stimolo per ampliare ulteriormente la ricerca sull'incidenza delle malattie cardiache e vascolari nel territorio con nuove proposte di indagine che sicuramente si concretizzeranno nel prossimo futuro.”

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007