Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina

Redazione

Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina

lunedì 23 Settembre 2019 - 09:06
Ocean Viking, i 182 migranti sbarcheranno a Messina

La nave di Msf e Sos Mediterranee potrebbe arrivare domani mattina alle 7 circa.

La Ocean Viking sbarcherà a Messina i 182 migranti soccorsi in tre diverse occasioni davanti alla Libia. Secondo quanto si apprende da fonti del Viminale, il ministero ha assegnato oggi pomeriggio alla nave di Sos Mediterranée e Medici senza frontiere il porto sicuro di Messina.

L’arrivo a Messina potrebbe slittare di un giorno. Le condizioni avverse del meteo rallentano la navigazione con a bordo 182 migranti, tra cui tredici minori e una neonata di otto giorni, soccorsi in tre diverse occasioni davanti alle coste della Libia. Secondo quanto apprende l’Adnkronos, la nave di Msf e Sos Mediterranee potrebbe arrivare domani mattina alle 7 circa. E’ stato il Viminale, nella tarda serata di ieri, a dare il via libero per lo sbarco dei migranti a Messina.

“Le autorità marittime italiane hanno assegnato #Messina come porto sicuro per i 182 sopravvissuti a bordo di #OceanViking. Succede alla vigilia dell’incontro tra leader #UE a #Malta: l’Italia apre un porto alle persone salvate in mare, è un segno di speranza”, ha commentato su Twitter Medici senza frontiere.

“Dopo una mattinata tempestosa nel #Mediterraneo centrale Sos Mediterranee Italia ha richiesto un porto sicuro per le 182 persone rimaste a bordo della #OceanViking. Le autorità italiane competenti hanno assegnato Messina come porto sicuro. Siamo sollevati”, scrive su Twitter Sos Mediterranee.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

7 commenti

  1. Niente polemiche questa volta?

    24
    0
  2. solo da vergognarsi

    3
    0
  3. non c’è niente da dire : siamo il letamaio del mondo, lo hanno capito tutti e i tonni continuano a mangiarsi l’amo.bragadin.1523

    0
    0
  4. Ai tempi di Accorinti erano insulti ad ogni sbarco. Suvvia un po di coerenza.

    0
    0
  5. Messinesi questo e’ il primo di una lunga serie inizia l’era giallorossa li vedremo a flotte per le vie e semafori dopo 9 mesi ricomincia il bisniss………cosi capiremo chi era Salvini e chi adesso ci governa.

    0
    0
  6. Ma vergognarsi di cosa? Di non essere razzisti come altri?

    0
    0
  7. Un tempo quando sbarcavano a Messina ce la si prendeva col sindaco. Faceva comodo.

    0
    0

Rispondi a Lentopede Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007