Secondo appuntamento con "I Care", ospite d'eccezione il prof. Gaetano Silvestri - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Secondo appuntamento con “I Care”, ospite d’eccezione il prof. Gaetano Silvestri

Secondo appuntamento con “I Care”, ospite d’eccezione il prof. Gaetano Silvestri

giovedì 15 Febbraio 2007 - 11:25

Oggi dalle 15 alle 17, nella chiesa di Santa Maria Alemanna, torna l'appuntamento con il ciclo di seminari I Care. Tema del giorno: “Ruolo degli organi di garanzia nel sistema costituzionale italiano”, se ne parlerà con il presidente della Corte Costituzionale Silvestri.

Gaetano Silvestri, presidente della Corte Costituzionale, relatore del secondo appuntamento di I Care – percorso di formazione politica per giovani, organizzato dal Centro Senza Frontiere.

L’intero percorso prevede un ciclo di otto incontri che si svolgeranno presso la Chiesa di Santa Maria Alemanna. Il secondo incontro sarà sabato 15 alle ore 17 con il seguente tema proposto da Silvestri: “Ruolo degli organi di garanzia nel sistema costituzionale italiano”.

“Ma cos’è I Care?

È un percorso che non si propone di trovare delle soluzioni ai problemi politici del nostro paese; non si propone di trovare ricette politiche efficaci; non si propone di propagandare una idea politica; non si propone di fondare un partito politico. Chi si aspetta tutto questo può disertare i nostri appuntamenti.

Questo corso si propone di convincere tutti i giovani che è possibile una politica di destra e di sinistra sana, eticamente orientata, finalizzata al bene comune. Questa idea di politica non appartiene nè alla destra né alla sinistra. Questa idea di politica, orientata solo ed esclusivamente al servizio della collettività, rappresenta l'unico significato che può avere la parola politica. Qualunque impegno a livello istituzionale e politico che sì concepisce senza avere come unico faro la realizzazione del bene comune, ovvero che si vive senza un completo spirito di servizio, non è politica, ma è altro: è malaffare, clientela, corruzione, illegalità; cose che con il significato della parola politica non hanno nulla a che vedere.

Il percorso è principalmente rivolto ai giovani perchè sono i giovani che rappresentano la futura classe dirigente, sono loro che dovranno restituire alla politica la dignità che le è propria.

Abbiamo l'intenzione di accendere una miccia dentro il cuore dei giovani. Una miccia che permetta di far esplodere una bomba di passione politica, passione di cui la gente, il nostro Paese ha assoluto bisogno.

La buona politica è contagiosa quanto e anche di più del malaffare, della corruzione, della mala politica.

Se riusciremo a convincervi di questo il corso ha pienamente realizzato il suo obiettivo” -Spiegano i coordinatori dell’iniziativa.

Il percorso è promosso dal centro di mondialità Senza Frontiere che da più di 10 anni si occupa a Messina di educazione dei giovani ai valori della pace, dei diritti umani, della cittadinanza attiva; è patrocinato dall’Assessorato alle Politiche Giovanili, ed ha come sponsor unico Caffè Barbera che ha fortemente creduto in questa iniziativa.

Agli universitari che parteciperanno sarà data la possibilità di ottenere i crediti formativi.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x