Latitante per un giorno, si consegna alla giustizia: arrestato affiliato del "Re delle casseforti" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Latitante per un giorno, si consegna alla giustizia: arrestato affiliato del “Re delle casseforti”

Ve. Cro.

Latitante per un giorno, si consegna alla giustizia: arrestato affiliato del “Re delle casseforti”

venerdì 28 Febbraio 2014 - 12:34
Latitante per un giorno, si consegna alla giustizia: arrestato affiliato del “Re delle casseforti”

E' stato rintracciato ed arrestato l'ultimo uomo destinatario del provvedimento di custodia cautelare emesso ieri nella mega operazione Alì Babà che ha sgominato una banda criminale che rubava in città.

Si è costituito da solo il quarantacinquenne messinese Candeloro Ficarra, accusato di far parte dell’associazione a delinquere sgominata ieri mattina dagli agenti della squadra mobile di Messina.
Si è presentato a Latina, nella sezione Polfer di Formia, e si è consegnato alla giustizia. Adesso si trova rinchiuso nella casa circondariale di Cassino.
Sale dunque a dieci il numero degli arresti dell’operazione Alì Babà, le cui indagini cominciate nell’agosto del 2010 hanno fatto emergere come alla base dei diversi furti, commessi tra il maggio e l’agosto dello stesso anno, vi fosse un’organizzazione criminale ben precisa ed organizzata.
Sei di loro sono finiti dritto in carcere, mentre per tre sono stati concessi i domiciliari. Tra questi rientra anche il secondino che, all’epoca dei fatti, prestava servizio nella Casa Circondariale di Gazza e che, secondo le accuse, introduceva dall’esterno cocaina e marijuana a favore di uno dei detenuti.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. … Che adesso diventera’ il “Principe di Gazzi”

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x