Ospedale di Mistretta. De Domenico: “Si attivino i reparti e i servizi previsti dalla rete” - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ospedale di Mistretta. De Domenico: “Si attivino i reparti e i servizi previsti dalla rete”

Salvatore Di Trapani

Ospedale di Mistretta. De Domenico: “Si attivino i reparti e i servizi previsti dalla rete”

lunedì 29 Luglio 2019 - 07:30
Ospedale di Mistretta. De Domenico: “Si attivino i reparti e i servizi previsti dalla rete”

Il deputato Franco De Domenico, in veste di segretario della commissione salute all’Ars, in visita presso l’ospedale di Mistretta. “Mi farò promotore affinché siano attivati tutti i reparti e i servizi previsti nella rete, ma anche quei servizi necessari alla comunità”.

Riflettori puntati sull’ospedale S.S. Salvatore di Mistretta. Il 26 luglio scorso la visita del deputato Franco De Domenico, in veste di segretario alla commissione salute all’Ars. Obiettivo principale dell’incontro la verifica dello stato della struttura, dei servizi attivi e da attivare.

L’ospedale di Mistretta, classificato come presidio di base, opera all’interno di un bacino d’utenza prevalentemente montana di oltre 25.000 abitanti. La struttura, spiega De Domenico in una nota stampa, subisce da tempo un progressivo depauperamento di risorse, sia umane che tecniche. Al presidio, inoltre, risultano integrati i reparti della Fondazione Maugeri, un vero e proprio centro di riferimento regionale della SLA gestito da privati in convenzione con l’Asp.

“Non sono soddisfatto di come ho trovato l’ospedale di Mistretta né dei servizi erogati -ha dichiarato De Domenico– ho preso quindi l’impegno con la comunità Mistrettese di farmi promotore sia in commissione salute, che presso l’assessorato competente e il direttore generale dell’Asp di Messina, affinché siano attivati tutti i reparti e i servizi previsti nella rete, ma anche quei servizi necessari ad una comunità come un servizio ambulatoriale di ostetricia e ginecologia, affinché si possa assistere tutte le donne senza costringerle a travagliati trasferimenti. La salute –ha aggiunto- è un diritto di tutti senza discriminazioni territoriali né reddituali”.

De Domenico ha poi concluso, specificando che agirà “con determinazione e perseveranza, forte delle informazioni acquisite sul campo, ascoltando tutti gli operatori, dai medici agli ausiliari, dai dirigenti a sindacalisti e agli utenti, senza polemiche”.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007