Ospedale Lipari, il piano della Regione e i tempi. Sindaco soddisfatto - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Ospedale Lipari, il piano della Regione e i tempi. Sindaco soddisfatto

Alessandra Serio

Ospedale Lipari, il piano della Regione e i tempi. Sindaco soddisfatto

mercoledì 28 Ottobre 2020 - 07:52
Ospedale Lipari, il piano della Regione e i tempi. Sindaco soddisfatto

Dal tavolo tecnico dell'assessorato alla Salute arriva il piano per l'ospedale di Lipari: entro una settimana l'avvio dei bandi per i medici e in 3 mesi il personale del 118

Il piano della Regione per la sanità alle Eolie c’è e ci sono date certe per i primi interventi. Entro una settimana sarà esitata la delibera per i concorsi a tempo indeterminato per assumere medici per l’ospedale di Lipari ed entro il 31 dicembre arriverà il bando per il personale da impiegare nelle ambulanze mentre è già partito il corso formativo per il personale da impiegare nelle emergenze per le isole minori.

Marco Giorgianni
Marco Giorgianni

Sono gli impegni scadenzati dall’assessorato regionale alla Salute, a chiusura del tavolo tecnico di confronto per la sanità nelle isole minori, che lascia soddisfatto il sindaco di Lipari Marco Giorgianni: “Sono soddisfatto di come sono andati questi due giorni a Palermo. Lo sono non perché abbiamo risolto tutti i problemi sanitari delle nostre isole, mi rendo conto che è un obiettivo irrealizzabile in così breve termine, ma lo sono perché adesso abbiamo delle date certe per avere le risposte alle nostre richieste, e qualche attività è già partita”.

Il primo cittadino ha partecipato alla due giorni di lavoro insieme all’assessore Tiziana De Luca ed aveva chiesto alla sua comunità, recandosi a Palermo, di sostenere la sua “mission” con una manifestazione che le desse forza, la serrata di due ore degli esercizi commerciali e le attività.

E’ stata anche accolta – spiega il primo cittadino – la nostra richiesta di rimodulazione dei fondi del progetto Trinacria per far sì che non siano i malati oncologici a viaggiare, ma i farmaci a loro destinati”. Sarà l’ospedale di Taormina, ha spiegato l’assessore Razza alla delegazione isolana, a fornire il supporto per il servizio di trasporto dei farmaci chemioterapici.

Sul fronte dell’emergenza urgenza – spiega una nota ufficiale dell’assessorato di Ruggero Razza – dopo l’invio alcune settimane fa della seconda ambulanza sull’isola, è stata definita l’opportunità di un bando per autisti soccorritori (entro il 31 dicembre di quest’anno) da destinare al servizio, così come è stato confermato un elicottero dedicato.

Inoltre si sta procedendo all’attivazione della Unità semplice di lungodegenza dell’ospedale, mentre è confermata la disponibilità dell’Asp di Messina di dotare il nosocomio di due posti di terapia semi-intensiva. In corso di valutazione la fattibilità di cardiologia h24.

Al vaglio anche la possibilità di avviare la sperimentazione gestionale dell’ospedale civile di Lipari, come sta avvenendo in altre realtà siciliane.

Un ulteriore e importante elemento di soddisfazione – ha chiosato il sindaco Giorgianni – viene dal fatto che con l’assessore Razza si è concordato di aggiornarsi periodicamente, con scadenze prefissate, per verificare l’andamento effettivo delle attività”.

Articoli correlati

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x