Messina Volley, classifica penalizzata dagli ultimi match: trend da invertire - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Messina Volley, classifica penalizzata dagli ultimi match: trend da invertire

Messina Volley, classifica penalizzata dagli ultimi match: trend da invertire

mercoledì 31 Gennaio 2018 - 18:33

Il girone di andata è terminato con 22 punti, all'ottavo posto. Il tecnico Cacopardo: “Abbiamo fatto delle buone partite soprattutto con le squadre di alto livello”

E' tempo di lavoro e riflessioni in casa Messina Volley (serie B2 femminile), in attesa dell'inizio del girone di ritorno dopo la pausa. Al giro di boa le atlete peloritante sono giunte con 22 punti, chiudendo all'ottavo posto in classifica. Le ragazze di mister Danilo Cacopardo partono bene, ma i risultati negli ultimi quattro match purtroppo hanno penalizzato la classifica delle gialloblu. Comunque la graduatoria si presenta abbastanza corta con l’Ultragel Palermo a sole due lunghezze e il terzetto composto da Kondor Catania, Pallavolo Cerignola e Villa Zuccaro Santa Teresa a quota 26. I punti in classifica provengono da sette vittorie e sei sconfitte con 29 set vinti e 23 persi. In particolare delle sei sconfitte se ne registrano due al tie-break e sempre due sono le battute d’arresto fra le mura amiche del “PalaRescifina”. Ovviamente la compagine del presidente Mario Rizzo cercherà subito di invertire il trend delle ultime uscite a cominciare dal match in trasferta, alla ripresa del torneo, nella prima giornata di ritorno il 4 febbraio contro l’Asem Bari. All’andata capitan Donatella Donato e compagne hanno avuto la meglio sulle ragazze di mister Girgenti per 3-1. A tracciare un bilancio sul girone di andata del Messina Volley è coach Cacopardo: “Per noi il campionato è risultato difficile, anche se già lo sapevamo. Del resto questo è risultato un campionato difficile in generale. Noi abbiamo fatto un buon girone di andata fino al match con il Santa Teresa, anche se le partite che hanno segnato in maniera negativa la prima metà del campionato sono il Modica in casa e la trasferta di Castellana. Secondo me i risultati che sono maturati nelle altre partite sono abbastanza in linea con le situazioni del momento. Queste due partite sono stati degli stop inaspettati. Con il Modica si poteva aspettare una partita difficile, anche se non si dovevano perdere tutti e tre i punti, ma il Castellana era una squadra alla nostra portata, soprattutto in quel momento. Comunque noi abbiamo fatto delle buone partite dove, anche senza la formazione ipotizzata ad inizio campionato, siamo stati all’altezza di compagini di alto livello in questo torneo. Abbiamo perso 3-2 in casa della squadra prima in classifica, abbiamo vinto 3-0 a Santa Teresa, perso al tie-break sia con la Kondor e con il Cerignola in trasferta. Questi sono risultati importanti che sottolineano ancora di più le sconfitte con Modica e Castellana”.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Carmelo Caspanello direttore responsabile-coordinatore di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x