Parco Naxos Taormina, 14mila visitatori a giugno. E arrivano i primi stranieri - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Parco Naxos Taormina, 14mila visitatori a giugno. E arrivano i primi stranieri

Gianluca Santisi

Parco Naxos Taormina, 14mila visitatori a giugno. E arrivano i primi stranieri

lunedì 06 Luglio 2020 - 16:00
Parco Naxos Taormina, 14mila visitatori a giugno. E arrivano i primi stranieri

La direttrice Gabriella Tigano: "Inizio in salita, ma dati incoraggianti e sempre in crescita"

GIARDINI NAXOS – Quasi 14.000 visitatori (esattamente 13.981) a giugno 2020 per i tre siti di Taormina, Isola Bella e Naxos del Parco Archeologico Naxos Taormina.

Numeri post ripartenza ma destinati a crescere già da questo mese. Ieri, in occasione della consueta prima domenica del mese con ingresso gratuito promossa dall’Assessorato regionale dei Beni Culturali, i visitatori dei tre siti sono stati 2.138, nonostante un meteo variabile e un acquazzone in mattinata. Nel dettaglio: 1.695 ingressi al Teatro Antico di Taormina, 300 a Isola Bella e 143 nel Museo e Area archeologica di Giardini Naxos.

“Un inizio in salita, questo di giugno dopo il lockdown – ha commentato la direttrice del Parco, l’archeologa Gabriella Tigano – con numeri che tuttavia migliorano di settimana in settimana, complice l’inizio delle ferie per gli italiani e la ripresa di collegamenti aerei internazionali che stanno portando nella baia di Naxos-Taormina viaggiatori da varie parti d’Europa. Certamente soffriremo l’assenza dei visitatori statunitensi e dell’estremo oriente che fino al mese di febbraio scorso costituivano una presenza costante e consistente, in termini numerici, nei nostri siti archeologici. Ci conforta e ci sostiene l’entusiasmo di tutti i visitatori, stupefatti dalla bellezza dei monumenti e dall’accoglienza”.

Da oggi riapre al Teatro Antico – dove dal mese di luglio l’orario di visite si è uniformato agli altri, ossia dalle 9 alle 19 – la sede dell’Antiquarium, con la sua collezione di reperti dell’antica Tauromenion, e il bookshop annesso. L’ingresso è contingentato, per via degli spazi chiusi. Proseguono, infine, i periodici interventi di sanificazione “anti-covid” avviati già da marzo nei luoghi di lavoro e nell’aree espositive di tutti siti del Parco Naxos Taormina.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007