Perché è scattato il sequestro alla Cartour, i dettagli - Tempostretto

Perché è scattato il sequestro alla Cartour, i dettagli

Alessandra Serio

Perché è scattato il sequestro alla Cartour, i dettagli

giovedì 12 Maggio 2022 - 16:00

Il traghetto era stato noleggiato a scafo nudo, non aveva quindi i requisiti per le detrazioni, secondo le Fiamme gialle

MESSINA – C’è il noleggio di un traghetto impiegato su diverse tratte al centro degli accertamenti della Guardia di Finanza di Messina, sfociati nel sequestro milionario a carico dei beni della Cartour, società controllata dal gruppo Caronte &Tourist. I finanzieri del Gruppo, ai comandi del maggiore Alessandra Rotondo, hanno vagliato tutta la documentazione relativa al contratto di noleggio tra la controllata e la società di noleggio, e la documentazione contabile relativa al regime agevolato, di cui la Cartour ha goduto col noleggio stesso.

Le società che noleggiano imbarcazioni iscritte nel registro internazionale hanno infatti diritto alla detrazione dell’80% sui redditi derivanti dal loro utilizzo. La società, tuttavia, aveva noleggiato l’imbarcazione a scafo nudo, cioè senza equipaggio, per cui non aveva diritto all’agevolazione.

Questa la conclusione delle Fiamme Gialle, condivisa dalla Procura di Messina, che ha chiesto ed ottenuto il sequestro di beni e conti correnti fino a un milione di euro. Gli accertamenti contabili sono comunque ancora in corso, e sarà il prosieguo delle indagini a stabilire se i rilievi sono fondati o meno.

Tag:

Un commento

  1. Se così fosse lo stato è contro i lavoratori italiani: Se noleggi con equipaggio estero hai le detrazioni, se utilizzi il tuo equipaggio, italiano, non hai diritto alle detrazioni.
    O la legge è sbagliata o è stata interpretata male dagli inquirenti.

    1
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007