Asp e Policlinico insieme per un “Campo Scuola” con bambini ed adolescenti diabetici - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Asp e Policlinico insieme per un “Campo Scuola” con bambini ed adolescenti diabetici

Asp e Policlinico insieme per un “Campo Scuola” con bambini ed adolescenti diabetici

sabato 07 Settembre 2013 - 08:51
Asp e Policlinico insieme per un “Campo Scuola” con bambini ed adolescenti diabetici

Portata avanti con il servizio di Diabetologia Pediatrica dell’Unità di Pediatria del Policlinico, diretta dal prof. Filippo De Luca, è la prima esperienza collaborativa tra il Policlinico e l’Asp di Messina di questo tipo in provincia di Messina cui ha aderito con entusiasmo anche l’Associazione Giovani Diabetici di Messina (AGD Messina)

Imparare a conoscere di più il diabete, ma divertendosi. È stato attivato dall’Azienda Sanitaria provinciale di Messina un progetto del piano sanitario regionale per i giovani diabetici.

Da domani fino all’11 settembre venti ragazzi, di età compresa tra i 10 e 15 anni, si ritroveranno in un villaggio turistico a Piraino per vivere il primo “Campo Scuola per Bambini e Adolescenti” con diabete di tipo 1.

“Si tratta – ha sottolineato il dott. Manlio Magistri, commissario dell’Asp, di una iniziativa di assistenza significativa, realizzata in sinergia con il commissario del Policlinico, dott. Giuseppe Pecoraro e con il prezioso contributo della dott.ssa Patrizia Napoli, coordinatrice sanitario territoriale dell’Asp”.

Portata avanti con il servizio di Diabetologia Pediatrica dell’Unità di Pediatria del Policlinico, diretta dal prof. Filippo De Luca, è la prima esperienza collaborativa tra il Policlinico e l’Asp di Messina di questo tipo in provincia di Messina cui ha aderito con entusiasmo anche l’Associazione Giovani Diabetici di Messina (AGD Messina).

Si tratta del tassello iniziale di un programma più ampio che rientra nei Progetti Obiettivo previsti dal Piano Sanitario Nazionale, volto a favorire sempre più attività di prevenzione ed assistenza primaria.

Nel corso delle tre giornate i ragazzi avranno modo di giocare, di divertirsi ma soprattutto di apprendere i comportamenti più corretti da adottare ogni giorno sul piano alimentare, sportivo e terapeutico. L’obiettivo principale è quello di creare tutte le condizioni affinché in un ambiente diverso, lontano da quello familiare, questi giovani possano responsabilizzarsi acquisendo sempre più consapevolezza ed anche una maggiore autonomia nella gestione quotidiana del diabete. Al tempo stesso un altro scopo è quello di sviluppare l’autostima attraverso l’interazione con altri compagni, per superare ogni potenziale forma di isolamento e di diversità.

Così come sottolineato dalla Commissione Nazionale Diabete nel Piano sulla Malattia Diabetica, elaborato nel 2012, questi soggiorni educativi/terapeutici sono riconosciuti dalle principali istituzioni diabetologiche internazionali come veri e propri strumenti formativi, sia per i ragazzi che per il personale sanitario e parasanitario.

Ad accompagnare il gruppo di giovani ci sarà per l’Asp 5 il dott. Franco Cusumano, primario di Pediatria di Barcellona, insieme alle dott.sse Mancuso e Polimeni, mentre per il Policlinico il team diabetologico, coordinato dal dott. Tato Lombardo, sarà composto dalle dott.sse Giusy Salzano e Maria Ausilia Catena, dalla dietista dott.ssa Pina La Monica e da due infermieri professionali. A seguire tutte le fasi del progetto come referente la dott. Patrizia Napoli, dell’Asp 5.

L’incidenza del diabete di tipo 1 nella fascia pediatrica in Sicilia si attesta intorno al 14%; insorge con più frequenza in età giovanile ed è di solito accompagnato da sintomi tipici: la sete, la frequente necessità di urinare, la stanchezza, la perdita di peso.

Oltre alla fondamentale somministrazione di insulina, alla base del processo di cura vi sono alimentazione sana ed una equilibrata attività fisica.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007