Malore per Ylenia, aggredito anche un infermiere - Tempo Stretto

Malore per Ylenia, aggredito anche un infermiere

Malore per Ylenia, aggredito anche un infermiere

venerdì 13 Gennaio 2017 - 11:41
Malore per Ylenia, aggredito anche un infermiere

Due giorni fa la giovane aveva avuto anche una lite con la madre che la rimproverava perché aveva difeso l'ex fidanzato, che ora si trova in carcere.

Ylenia Grazia Bonavera, la ragazza di 22 anni ricoverata al Policlinico di Messina per le ustioni provocate dall’ex fidanzato Alessio Mantineo, si è sentita male in ospedale. La ragazza è svenuta e i medici l’hanno rianimata.
Soltanto ieri c’era stata una lite tra un infermiere del reparto e la ragazza, e l’uomo era dovuto andare al Pronto Soccorso per farsi medicare. Due giorni fa la lite era scoppiata con la madre che la rimproverava di aver difeso l’ex fidanzato, che ora si trova in carcere con l’accusa di tentato omicidio premeditato.
(Fonte ANSA)

Tag:

10 commenti

  1. Grazie Ylenia , Tu ti sentirai una VIP , ma Noi Messinesi; che figura di Merda davanti a tutta l’Italia!!!!!!

    0
    0
  2. Grazie Ylenia , Tu ti sentirai una VIP , ma Noi Messinesi; che figura di Merda davanti a tutta l’Italia!!!!!!

    0
    0
  3. mi vergogno di essere messinese

    0
    0
  4. mi vergogno di essere messinese

    0
    0
  5. Inizio a credere : povero Mantineo (Scherzo ovviamente)

    0
    0
  6. Inizio a credere : povero Mantineo (Scherzo ovviamente)

    0
    0
  7. Lo show continua…

    0
    0
  8. Lo show continua…

    0
    0
  9. Che tristezza

    0
    0
  10. Che tristezza

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007