Genovese: «Il Partito Democratico una svolta necessaria» - Tempostretto

Genovese: «Il Partito Democratico una svolta necessaria»

Redazione

Genovese: «Il Partito Democratico una svolta necessaria»

mercoledì 12 Settembre 2007 - 17:02

Parte la campagna elettorale del sindaco di Messina. La sua dichiarazione d'intenti

«Restituire dignità e futuro alla Sicilia». Si conclude così la dichiarazione d’intenti di Francantonio Genovese, con la quale di fatto parte ufficialmente la sua campagna elettorale che porterà, il 14 ottobre, all’elezione del leader regionale del Partito democratico. L’obiettivo dichiarato di Genovese è «costruire dal basso una formazione politica nazionale non centralista, federale ma non frammentaria, nuova ma con radici forti». I valori a cui si richiama il candidato indicato direttamente da Walter Veltroni, che punta invece alla leadership nazionale, si richiama ai valori «del riformismo laico, socialista e cattolico che hanno restituito la libertà al Paese e dato vita alla democrazia italiana». Secondo il sindaco di Messina «se c’è un luogo in cui questa, prima ancora che un’opportunità, è una stringente necessità, quel luogo è la Sicilia». Non a caso lo slogan che Genovese ha scelto per questa campagna elettorale in vista delle primarie parla di «una svolta necessaria»

«Se la Sicilia è ricca e i siciliani invece no, non è per un capriccio del destino» constata Genovese, introducendo quello che è un vero e proprio “attacco- politico: «arretratezze culturali e spregiudicate modernità, la mafia che avvelena l’economia e la società e soprattutto un colossale buco nero: la Regione». L’istituzione governata da Cuffaro è ritenuta inutile e dannoso per la Sicilia, «dominata dal centrodestra si distingue per spreco di danaro pubblico, opere incompiute, scempio del territorio, oppressione clientelare di cittadini, professioni e imprese».

Il sindaco di Messina accenna a quello che sarà il programma che il Pd dovrà, nei suoi intenti seguire, e che consiste nel cosiddetto «“riformismo nuovo- di chi vuole ristabilire il primato della società sull’economia; di chi considera l’Europa strumento per difendere la sicurezza e promuovere lo sviluppo assicurando la pace e un’equa distribuzione delle risorse; di chi ritiene che lo sviluppo del Sud e della Sicilia siano indispensabili per la rinascita dell’Italia; di chi vuole difendere – cambiandolo – lo stato sociale perché lavoro, scuola, sanità non possono essere gestiti lasciando i più deboli in balia del mercato; di chi difende libertà d’informazione e cittadinanza attiva; di chi pretende che gli immigrati siano trattati come persone; di chi difende la laicità dello Stato e il valore pubblico di scelte religiose e percorsi spirituali».

Un partito aperto, dunque, «un partito che sappia dare, finalmente, una risposta anche alle tante persone che non fanno politica e che, anzi, nella politica non hanno più fiducia» e che «sappia difendere i diritti dei minori, che sappia interpretare le esigenze dei giovani e degli studenti, così come dei pensionati, dei disabili o dei tanti emarginati che ancora oggi non si sentono parte attiva della società». Genovese parla anche di autonomia, spiegando come «per il PD, in una Regione che dispone di un’autonomia istituzionale e legislativa senza pari in Europa, l’autonomismo è una scelta seria: la Regione va cambiata non con rivendicazionismi vittimistici e retorica populista, ma usando le leve poderose della autonomia speciale per rendere la Sicilia protagonista nel contesto nazionale e nello scenario euromediterraneo». Si punta anche a importanti cambiamenti in seno alla Regione stessa, auspicando «una cura dimagrante per la Regione».

«Il PD nasce – conclude Genovese – per ricostruire tra la società e la politica tensione positiva, un rapporto fondato su linearità, fiducia e partecipazione, per contribuire a una politica più sobria e meno invadente e ad una società più solidale e protagonista». In allegato, potrete scaricare l’intera dichiarazione di intenti che il sindaco di Messina ha presentato per la sua candidatura.

La strada verso le primarie del 14 ottobre, dunque, è iniziata. Francantonio Genovese, che annuncia l’attivazione del sito web www.francantoniogenovese.it, dopo il patto siglato con quello che doveva essere un altro dei candidati “forti- al Pd, il diessino Beppe Lumia, punta all’accoppiata amministrazione di Messina – segreteria del Pd regionale. Ne guadagnerà, nel caso dovesse riuscirgli, la città intera?

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007