Pd: patto Lumia-Genovese, Messana ufficializza la sua candidatura - Tempostretto

Pd: patto Lumia-Genovese, Messana ufficializza la sua candidatura

Redazione

Pd: patto Lumia-Genovese, Messana ufficializza la sua candidatura

mercoledì 12 Settembre 2007 - 11:34

Il vicepresidente dell'Antimafia si ritira dalla corsa alla leadership, Latteri invece conferma il suo impegno

Giuseppe Lumia (nella foto) fa marcia indietro. Dopo aver dato, qualche giorno fa, la propria disponibilità a candidarsi alla guida del Partito Democratico in Sicilia, ragioni di “Stato- e ordini di scuderia provenienti direttamente dalle segreterie di Roma hanno indotto il vicepresidente dell’Antimafia a fare dietrofront, e dare appoggio al candidato “forte- di Walter Veltroni in Sicilia, l’attuale sindaco di Messina Francantonio Genovese. «Il mio non è un ritiro – ha dichiarato il diessino Lumia nel corso di una conferenza stampa svoltasi ieri a Palermo – e non c’è stato nessun accordo strano, nessun passo indietro, ma tanti passi avanti. Mi è stato chiesto da Walter Veltroni e Dario Franceschini di condividere un percorso unitario nella formazione del Pd, un percorso che oggi facciamo nostro dopo che sono state accolte tutte le nostre istanze: dalla lotta alla mafia e alle sua infiltrazioni nella politica, fino al contrasto ad una burocrazia che, ad oggi, ha impedito di fare avanzare il merito, e alla nostra richiesta di riorganizzare l’autonomia siciliana».

L’eventualità di un accordo tra Lumia e Genovese era già nell’aria da un paio di giorni, quando diversi incontri, protrattisi anche nella notte, sull’asse Palermo-Roma hanno portato ad un patto che, di fatto, rende il sindaco di Messina il favorito numero uno alla leadership del Partito Democratico. Lumia ha già detto che collaborerà sia con Genovese, sia con Tonino Russo, segretario della Quercia siciliana, e per lui è già pronta la presidenza dell’assemblea costituente del Pd in Sicilia.

Come diretta conseguenza dell’uscita di scena di Lumia, come annunciato, Salvatore Messana, sindaco di Caltanissetta, ha ufficializzato la sua candidatura, durante una conferenza stampa tenutasi stamani a Palermo. «Mi candido perché le primarie siano vere – ha detto Messana – e perché la politica possa cambiare partendo dal basso. Eravamo disposti a sostenere Lumia, lui ha scelto di ritirarsi, noi siamo ancora qui». La candidatura di Messana vede i favori della componente dei Democratici per Letta, che nella riunione tenutasi proprio a Messina qualche settimana fa aveva lasciato intendere di “non gradire- candidature stabilite nelle segreterie di Roma piuttosto che essere espressione del territorio. «Le primarie – ha aggiunto Messana – rappresentano un esercizio di democrazia. Stimo gli altri candidati, ma mi auguro che la mia presenza raccolga consensi in maniera trasversale in tutti i segmenti della società siciliana».

A chiudere il cerchio, infine, la conferma, giunta già ieri, della candidatura dell’ex rettore dell’Università di Catania, Ferdinando Latteri, che ha deciso di proseguire per la sua strada. «Una candidatura – ha detto Latteri – non motivata da ragioni personali, ma dalla necessità di un progetto nuovo per la nostra regione».

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta
Tempostretto - Quotidiano online delle Città Metropolitane di Messina e Reggio Calabria

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Marco Olivieri direttore responsabile
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007