Risanamento: il punto sul cronoprogramma dello Iacp - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Risanamento: il punto sul cronoprogramma dello Iacp

Redazione

Risanamento: il punto sul cronoprogramma dello Iacp

martedì 18 Settembre 2007 - 11:43

Tutti gli interventi previsti relativi ai fondi (circa 81 milioni di euro) del 2004. Oggi verrà aggiornato il progetto su 46 alloggi a Camaro Sottomontagna.

Sul tavolo risanamento la città di Messina si gioca una partita fondamentale per il suo futuro. Risanamento che passa, gioco forza, anche dal lavoro dell’Istituto Autonomo Case Popolari, presieduto dal forzista Giuseppe Santalco. Il quale ci tiene a ricordare che gli interventi li prevede Palazzo Zanca e che l’Istituto è solo un ente appaltante, ma al tempo stesso sull’efficacia e la rapidità dell’esecuzione può garantire, quando possibile, lo Iacp.

Nei giorni scorsi lo stesso Santalco ha presentato alla stampa il cronoprogramma che prevede, attraverso tutta una serie di interventi, l’investimento di 81 milioni di euro relativi ai fondi del 2004. Analizziamolo, nel dettaglio, vedendo come in alcuni casi i lavori siano stati ultimati, in altri si è in procedura d’appalto, in altri ancora in fase di progettazione.

La fetta più grossa della “torta- riguarda via Taormina (Ambito E), dove 12.000.000 di euro serviranno alla costruzione di 50 alloggi e altre opere di urbanizzazione. E’ stata già approvata la variante, è iniziata la procedure d’incarico per le indagini geognostiche e la progettazione è in corso. Altro investimento importante riguarda la zona Matteotti (Ambito A), con un progetto di 50 alloggi, 10 botteghe più opere di urbanizzazione, per una spesa di quasi 7 milioni di euro: la data d’appalto (presumibilmente il 3 ottobre) verrà fissata dall’U.R.E.G.A. (Ufficio Regionale per l’Espletamento di Gare d’Appalto di lavori pubblici).

L’Ambito B ha molti punti di interesse, partendo da zona Fondo Basile De Pasquale: qui è previsto lo stanziamento di 8.755.915 euro per 60 alloggi e opere di urbanizzazione: qui non c’è ancora la disponibilità dell’area, per la presenza di nuclei familiari da trasferire nei vicini 43 alloggi, tuttora in costruzione. Sempre per quanto riguarda l’Ambito B, sono stati ultimati i lavori di eliminazione e smaltimento di amianto e di demolizione di parti murarie nelle Case Volano del Rione Giostra, per un totale di circa 250.000 euro. E a proposito di Case Volano, entro il 30 settembre ci sarà la validazione del progetto esecutivo per la riqualificazione ambientale, spesa prevista: 1.400.000 euro. Rimanendo nell’Ambito B, capitolo importante (8.500.000 euro) riguarda la zona di Badiazza Ritiro, per la riqualificazione dell’esistente viabilità nell’alveo del Torrente Badiazza: anche qui si è in attesa che l’Urega fissi la data dell’appalto. Gara che è in avvio per la ristrutturazione della scuola materna di Villa Lina (485.000 euro).

Passando all’Ambito C del cronoprogramma, proprio oggi verrà aggiornato, alla luce del nuovo prezzario regionale e del decreto sui nuovi massimali, il progetto per 46 alloggi a Camaro Sottomontagna. Di un 1.700.000 euro è, invece, l’investimento che riguarda il verde attrezzato e il parco di quartiere di Bisconte, per il quale è in corso la progettazione esecutiva affidata ad un tecnico esterno, il tutto subordinato alla variante del Piano regolatore che, attualmente, è in fase di approvazione della Giunta. Presumibilmente, l’approvazione del progetto esecutivo dovrebbe avvenire nel mese di ottobre. Sempre a Bisconte è previsto un sostanzioso capitolo di spesa (7.602.762 euro) per la sistemazione idraulica e della viabilità: qui è in corso la stipula del contratto per l’affidamento dei saggi geognostici, necessari per passare alla progettazione esecutiva. A Catarratti, invece, verrà ristrutturata e completata la scuola elementare, con un importo di 685.000 euro: già stipulato il contratto con la ditta aggiudicataria, è imminente la consegna dei lavori. Per la ristrutturazione dell’asilo nido di Camaro (1.057.000 euro) è in corso la redazione del bando di gara, essendo arrivato solo il 3 settembre il decreto di finanziamento. Infine, ancora Bisconte: 8.000.000 di euro sono previsti per il primo stralcio di lavori su ben 112 alloggi, 8 botteghe e opere di urbanizzazione varie, ma bisogna attendere la variante del Piano regolatore.

Passando all’Ambito E, oltre l’appalto da 12 milioni già accennato, ce n’è un altro da 3.517.527 euro per 20 alloggi nel II lotto di Via Taormina: la presenza di attività artigianali ha rallentato l’iter, perché lo Iacp è in attesa delle somme per gli espropri. Altro ritardo riguarda il Centro Socio Pastorale (capitolo di spesa, 3.700.000): qui i tecnici incaricati stanno approfondendo il piano particellare sull’area che il Comune ha individuato, per accertare l’attuale stato dei luoghi. A quanto pare ci sarebbero costruzioni abusive che hanno bloccato, inevitabilmente, tutto. A San Giovannello, inoltre, (Ambito G) è in corso la stipula del contratto per l’affidamento dei lavori sulla fognatura, costo previsto: 202.640 euro.

Infine, sono stati ultimati i primi lavori relativi alla demolizione delle Casette e delle baracche della zona (211.415 euro il costo), e per il proseguo (634.711 euro) è in corso di stipula il contratto per l’affidamento dei lavori. Mentre per quanto riguarda gli studi di fattibilità S.T.U. (spesa presunta 600.000 euro), il Comune non ha mai dato istruzioni circa l’utilizzo delle somme.

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007