Portorosa, sgomberati 30 appartamenti confiscati a Giovanni Costa - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Portorosa, sgomberati 30 appartamenti confiscati a Giovanni Costa

Alessandra Serio

Portorosa, sgomberati 30 appartamenti confiscati a Giovanni Costa

giovedì 21 Settembre 2017 - 11:27
Portorosa, sgomberati 30 appartamenti confiscati a Giovanni Costa

Erano stati assegnati al comune di Furnari nel 2015, ma i figli del palermitano continuavano ad affittarli.

Sono serviti quattro anni perché i beni sequestrati a Portorosa entrassero davvero nella disponibilità pubblica. La Polizia di Barcellona é intervenuta martedì scorso con un blitz ed ha sgomberato 30 appartamenti del complesso turistico che malgrado fossero stati confiscati nel 2013, ed assegnati al comune di Furnari nel 2015, erano ancora affittati da privati. I locali erano stati sottratti dalla giustizia alla disponibilità di Giovanni Costa, latitante a Santo Domingo fino all’arresto avvenuto nel 2013. Un patrimonio, il suo, stimato in 900 miliardi di lire nel 2001 quando fu arrestato a Bologna secondo i magistrati frutto del riciclaggio e di una truffa negli anni ’90 ai danni di moltissimi palermitani con Giovanni Sucato.

Costa è stato condannato a 9 anni per riciclaggio aggravato dall'aver facorito l'associazione mafiosa.

Anche dopo il provvedimento della Predettuta del 2015, peró, gli appartamenti continuavano ad essere gestiti dai figli, che li avevano affittati.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x