Porta a porta, raggiunte le 10 tonnellate nelle isole ecologiche. Disservizi in zona nord - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Porta a porta, raggiunte le 10 tonnellate nelle isole ecologiche. Disservizi in zona nord

Redazione

Porta a porta, raggiunte le 10 tonnellate nelle isole ecologiche. Disservizi in zona nord

giovedì 02 Gennaio 2020 - 11:44
Porta a porta, raggiunte le 10 tonnellate nelle isole ecologiche. Disservizi in zona nord

MessinaServizi è riuscita a raggiungere le 10 tonnellate di differenziata raccolta nelle isole ecologiche nel 2019. Ma tra vigilia e Capodanno pesanti disservizi sul porta a porta

MessinaServizi apre il nuovo anno festeggiando l’obiettivo centrato con la “sfida” lanciata nell’ultima settimana del 2019. Il traguardo doveva essere la quota di 10 tonnellate differenziate nel 2019 nelle sole isole ecologiche. E la società annuncia che sono stati raggiunti i 10 milioni di kg di cartone, carta, plastica, metalli e vetro che i messinesi portano nei centri di raccolta della città.

“Siamo molto soddisfatti per i risultati raggiunti in questi ultimi giorni del 2019 per i dati della differenziata nelle isole ecologiche, anche per l’incentivo da noi proposto del premio per chi differenziava di più. Totalmente conferiti da 4900 utenti ben 141 mila e 850 kg di differenziata, dei quali 24.500 nell’isola ecologica di Pace, 45 mila kg nell’isola di Gravitelli, 6650 kg a Giamplieri, 16400 kg a Tremonti, 36000 kg a Pistunina e 13.300 kg a Spartà”. 

A dirlo il presidente di Messinaservizi Bene Comune Giuseppe Lombardo che aggiunge: “Abbiamo così superato i 10 milioni di kg di carta, cartone, vetro, alluminio, plastica recuperati in un anno, uniti si può fare e lo abbiamo fatto. Messina fa la differenza”.

Disservizi in zona nord

Da un altro però ci sono stati però dei pesanti disservizi sul fronte della raccolta porta a porta. Nonostante l’impegno a garantire i servizi anche nelle giornate festive, le cose non sono andate come previsto. Non doveva esserci interruzione nelle zone in cui è stato avviato il porta a porta, i cittadini avrebbero potuto conferire regolarmente nei mastelli e nei carrellati secondo calendario. Ma oggi le lamentele sulla mancata raccolta sono innumerevoli, soprattutto dalla zona nord.

Le scuse

Lombardo chiede scusa e spiega che alcune zone dell’area nord sono rimaste scoperte a causa della non sufficiente presenza di personale. “Abbiamo voluto provare a mantenere un servizio anche in un giorno festivo, ma ancora paghiamo lo scotto di non avere tutto il personale previsto da pianta organica e sicuramente per le prossime festività saranno attuati dei correttivi”. MessinaServizi garantisce che già da questa mattina si recupererà la mancata raccolta.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

3 commenti

  1. Anche a Galati Marina il 31 e l’1 non è stato effettuato il servizio porta a porta.

    0
    0
  2. Mi dispiace ma la colpa assolutamente non è da attribuire agli operatori e alla Messinaservizi,ma ha tutti quegli incivili che continuano a gettare di tutto e di più in qualsiasi punto della città,chiedo al sindaco di intervenire con alcune installazioni di telecamere penso sia l’unica,soluzione visto che il buon senso in questa città non esiste.

    4
    0
  3. Per alcune attività il servizio va a singhiozzo, e poi gli orari di raccolta sono incompatibili con le attività produttive ( artigiani) passare a metà mattinata e tenere i rifiuti fuori dalla porta già dalla sera prima non è pensabile .
    Si ascoltino di più i problemi delle attività Che possono dare un buon contributo alla raccolta differenziata …….

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.

Danila La Torrevice coordinatrice di redazione.

info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007