Pro Loco Messina Sud: "Buio, erbacce e ringhiere rotte al lungomare di Santa Margherita" - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Pro Loco Messina Sud: “Buio, erbacce e ringhiere rotte al lungomare di Santa Margherita”

Marco Ipsale

Pro Loco Messina Sud: “Buio, erbacce e ringhiere rotte al lungomare di Santa Margherita”

martedì 03 Novembre 2020 - 10:55
Pro Loco Messina Sud: “Buio, erbacce e ringhiere rotte al lungomare di Santa Margherita”

Appello al Comune di Messina, al servizio politiche energetiche, a Messina Servizi e al Consiglio della I Municipalità, per segnalare i necessari interventi

E’ la principale passeggiata a mare della zona sud, una zona ricreativa e sportiva, che d’estate diventa meta di turisti, per spiagge, chioschi e attrattive. Ma al lungomare di Santa Margherita i problemi non mancano e si vedono soprattutto fuori stagione.

La Pro Loco Messina Sud, con la condivisione dei comitati “Vallata di Mili” e “Salviamo Galati Marina” e delle associazioni “Ctg Lag Proteggiamo la natura di Mili San Pietro”, “Giampilieri 2.0” e “Ionio Circolo Arci”, ha scritto al Comune di Messina, al servizio politiche energetiche, a Messina Servizi e al Consiglio della I Municipalità, per segnalare i necessari interventi.

La scorsa estate sono state realizzate docce, bagni chimici e aree attrezzate per disabili ma “servirebbe un’adeguata programmazione di interventi di gestione del verde, la riparazione delle parti del corrimano e della ringhiera della passeggiata danneggiati, la realizzazione di un adeguato impianto di illuminazione sul marciapiede” – scrive la Pro Loco.

Il lungomare è al buio e “non risulta citato neanche nell’elenco dei progetti di pubblica illuminazione annunciati nel resoconto annuale del sindaco”. Un adeguato impianto di pubblica illuminazione è stato chiesto anche dal Consiglio della I Municipalità, con delibera numero 67 del 25 ottobre 2019.

Infine “riteniamo opportuno studiare modalità di pulizia della spiaggia alternative a quelle utilizzate negli ultimi anni – conclude la Pro Loco -, a difesa dello sviluppo della vegetazione dunale, che non solo dona bellezza al paesaggio marino (vedi immagine allegata, con l’ultima esplosione di fioritura della pianta medicago marina della primavera del 2018), ma svolge anche un ruolo fondamentale contro l’erosione costiera”.

Tag:

Un commento

  1. Da segnalare che la predisposizione per un impianto di illuminazione è gia esistente, inoltre i furti di parte della ringhiera sono localizzati nelle parti a minor illuminazione e distanti dalle zone abitate . Necessita inoltre una continua manutenzione della pavimentazione che con piccoli ma periodici interventi potrebbe evitare la formezione di ampie buche.
    Così come sta avvenendo nella zona nord , sarebbe auspicabile la realizzazione di un prolungamento della pista pedonale da Galati a Briga Marina , per favorire e metterein sicurezza l’attività di centinaia di abitanti .

    0
    0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x