“Promessa”, l’amore al tempo delle migrazioni: il nuovo singolo di Cyrano - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

“Promessa”, l’amore al tempo delle migrazioni: il nuovo singolo di Cyrano

Pierluigi Siclari

“Promessa”, l’amore al tempo delle migrazioni: il nuovo singolo di Cyrano

martedì 19 Maggio 2020 - 08:30
“Promessa”, l’amore al tempo delle migrazioni: il nuovo singolo di Cyrano

È uscito ieri in streaming e in digital download "Promessa" (Jonio Culture), il nuovo singolo del cantautore catanese Carlo Festa, in arte Cyrano

È uscito ieri in streaming e in digital download Promessa (Jonio Culture), il nuovo singolo del cantautore catanese Carlo Festa, in arte Cyrano. Il brano anticipa l’album di debutto, “Atto Primo – Il Faro dei Perduti”, in arrivo nei primi mesi del prossimo anno.

Promessa è accompagnato da un videoclip realizzato da Luca Condorelli disponibile, sempre da oggi, su YouTube.

Una cosa tra le cose

Promessa” spiega Cyrano “è una canzone che racconta l’amore al tempo delle migrazioni e delle innumerevoli, inaccettabili morti nel Mediterraneo. L’ho scritta pensandola come un racconto politicamente sentimentale. Quando ci si riferisce alla politica si compie spesso l’errore di confinarla nella sua missione istituzionale o storicamente partitica. Nulla come la politica, invece, ci chiama a rispondere umanamente e sentimentalmente. Mi fa specie pensare al processo semantico che subiscono le vittime dei naufragi: prima di morire vengono spersonalizzate della loro umanità e diventano semplicemente “migranti”. In altre parole, una cosa tra cose.

“Scrivendo Promessa” continua il cantautore catanese “ho provato a vivere la loro condizione. In un solo testo, in una sola umida lettera, il racconto di un estremo gesto d’amore. Promessa poteva essere una semplice canzone drammatica, quasi retorica, ma per via dei tempi attuali si può considerare una vera provocazione, uno stimolo a riflettere accuratamente sui valori della nostra società”.

Una produzione a sfondo sociale

Classe 1990, Cyrano si è avvicinato alla musica giovanissimo. Da sempre, certe sonorità mi hanno accompagnato in determinati contesti. La prima canzone l’ho scritta a quindici anni, assaporando la soddisfazione di comporre qualcosa di complesso, di portare a termine un profondo lavoro di riflessione. Tra i ventiquattro e in venticinque ho registrato, in modo che potremmo definire rudimentale, nel casotto di un amico, una serie di brani a sfondo sociale, che hanno ricevuto un apprezzamento positivo, spronandomi a proseguire su questa strada”.

Promessa - il cantautore Cyrano

Verso il 2015 per Cyrano – nome di ispirazione gucciniana, con cui il cantautore ha iniziato a sentirsi sempre più a proprio agio – sono iniziate le prime esibizioni dal vivo, e l’anno seguente ha partecipato al Tour Music Fest, raggiungendo i quarti di finale. Dopo vari concerti e la partecipazione a concorsi come l’ArtRockMuseum di Bologna e il Lennon Festival di Belpasso (dove si è aggiudicato il premio per il miglior testo con il brano Futuro, scritto insieme a Giovanni Timpanaro dei Miqrà), alla fine dello scorso anno ha pubblicato il suo primo Ep, “Proemio”. Attualmente è impegnato nella registrazione del suo album di debutto, “Atto Primo – Il Faro dei Perduti”, prodotto dall’etichetta Jonio Culture.

Le conseguenze dell’attuale emergenza

Naturalmente, l’attuale emergenza sanitaria ha costretto Cyrano a rivedere i propri programmi. “In condizioni normali, Promessa sarebbe stata lanciata a metà aprile. L’impossibilità di incontrare i miei collaboratori, e di entrare in sala di registrazione, hanno portato a un mese di ritardo. Anche l’album che il singolo anticipa subirà un cambiamento circa i tempi: consideravamo di pubblicarlo a novembre, ma sicuramente dovremo rimandare all’inizio del prossimo anno. Inoltre non si possono, al momento, fare previsioni su un tour promozionale; finché non sarà possibile garantire senza alcun dubbio la sicurezza del pubblico non è il caso di parlare di date. Sicuramente, quando sarà possibile, l’organizzazione di ogni concerto rispecchierà la professionalità e la passione che hanno caratterizzato la nascita di Promessa e di tutti i brani de Atto Primo – Il Faro dei Perduti.

Articoli correlati

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007