Raid vandalico a S. Teresa, denunciato 23enne che confessa e si scusa su Facebook - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

Raid vandalico a S. Teresa, denunciato 23enne che confessa e si scusa su Facebook

Alessandra Serio

Raid vandalico a S. Teresa, denunciato 23enne che confessa e si scusa su Facebook

lunedì 29 Luglio 2019 - 08:15
Raid vandalico a S. Teresa, denunciato 23enne che confessa e si scusa su Facebook

Il ragazzo ha danneggiato le auto della famiglia del vice sindaco, dopo la fine della relazione con la ex. Poi ha chiesto loro scusa su Facebook

E’ stato denunciato per danneggiamenti aggravati il ventitreenne autore del raid vandalico messo a segno ieri all’alba tra Santa Teresa di Riva e Messina.

Il ragazzo ha mandato in frantumi il lunotto posteriore di una vecchia Mercedes del vice sindaco Gianmarco Lombardo, parcheggiata sotto la propria abitazione, ha preso a mazzate l’auto della moglie di quest’ultimo, in sosta poco più in là, e un’altra autovettura a Messina, credendola di un altro parente della famiglia, invece di proprietà di un malcapitato che nulla ha a che fare con loro.

Poi, in un lungo post su Facebook sul proprio profilo, nella tarda mattinata di ieri, ha spiegato le ragioni del proprio gesto, ha annunciato che si sarebbe costituito ed ha chiesto scusa al vicesindaco ed alla moglie.

In realtà i carabinieri della stazione del centro jonico lo avevano già individuato ed erano pronti ad entrare in azione quando il ragazzo ha ammesso le proprie responsabilità.

Dietro il gesto ci sarebbe la fine della relazione sentimentale tra lui e la figlia della moglie del vice sindaco. La rottura, che risale a qualche giorno fa, avrebbe scatenato una serie di liti, insulti e recriminazioni, consumate de visu ma soprattutto tramite continui messaggi telefonici e attraverso social network. Al culmine di una di queste discussioni, il ragazzo ha sfogato tutta la sua rabbia contro le vetture dei familiari della ragazza.

Questa la sua versione, ora comunque al vaglio degli investigatori.

Tag:

Una donazione per un grande progetto di informazione

Abbiamo cercato in questi anni di offrirvi un'informazione puntuale e approfondita, estranea ad ogni condizionamento e sempre al passo con l'innovazione.  Così abbiamo raggiunto importanti traguardi. Ma non ci basta: vogliamo ampliare la nostra attività di informazione con più inchieste, più contenuti video e una più solida presenza nei diversi comprensori delle città metropolitane di Messina e Reggio Calabria.

E' un progetto ambizioso per il quale vi chiediamo di darci una mano effettuando una donazione: se ognuno di voi darà anche  un piccolo contributo economico, il risultato sarà eccezionale e Tempostretto sarà ancora più efficace e “vostro”.

Un commento

  1. Marcus Tullius Cicero 29 Luglio 2019 08:56

    BEH, almeno una volta Facebook è servito a qualcosa di utile. Ma dovrebbe essere sempre utile e momento facilitante per avvicinare le persone tra loro e con le Istituzioni, e rappresentare un fondamentale momento di confronto tra diverse opinioni. Si vivrebbe meglio , allora.

    0
    0

Rispondi a Marcus Tullius Cicero Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9018992

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007