L’enigmatico fascino del ferro che diventa scultura. A Furnari il concorso di arte fabbrile. FOTO - Tempo Stretto - Ultime notizie da Messina e Reggio Calabria

L’enigmatico fascino del ferro che diventa scultura. A Furnari il concorso di arte fabbrile. FOTO

L’enigmatico fascino del ferro che diventa scultura. A Furnari il concorso di arte fabbrile. FOTO

giovedì 08 Settembre 2016 - 08:22
L’enigmatico fascino del ferro che diventa scultura. A Furnari il concorso di arte fabbrile. FOTO

L’enigmatico fascino che emana dallo sfavillare del fuoco, dalle variazioni di colore del ferro battuto sul fuoco, dalla sua trasformazione in oggetto d’arte potrà essere vissuta a Furnari nei giorni 9,10 e 11 settembre, in occasione del " X Concorso Internazionale di Arte Fabbrile" indetto dal Comune di Furnari, da Furnari Arte e dall' Associazione “Fabbri d’arte”

Il lavoro del fabbro affonda le proprie radici nel mito. Efesto fu il primo fabbro divino. Era lui il dio a cui si rivolgevano gli altri dei perché realizzasse gioielli, carri, scudi, archi, frecce, armature. Nelle sue fucine realizzava oggetti belli, perfetti e dotati di poteri magici. Ancora oggi, come allora, il mistero si ripete. La metamorfosi che subisce il ferro nelle roventi fucine dei fabbri continua, infatti, a irradiare quel non so che di mistero e magia. L’enigmatico fascino che emana dallo sfavillare del fuoco, dalle variazioni di colore del ferro battuto sul fuoco, dalla sua trasformazione in oggetto d’arte potrà essere vissuta a Furnari nei giorni 9,10 e 11 settembre, in occasione del " X Concorso Internazionale di Arte Fabbrile" indetto dal Comune di Furnari, da Furnari Arte e dall' Associazione “Fabbri d’arte”. La gara, che quest’anno festeggia la decima edizione, di anno in anno, grazie al costante impegno dell’Associazione “Fabbri d’Arte”, ha guadagnato un prestigio tale da essere diventata un appuntamento qualificato per gli artisti che eccellono nel campo della forgiatura. Saranno circa cinquanta gli artisti-artigiani, provenienti da tutte le regioni italiane e dall’estero, che si sfideranno dando vita a nuove sculture.

Il lavoro di forgiatura avrà come palcoscenico una piazza del paese perché l’obiettivo che i “Fabbri d’arte” si sono proposti sin dalla prima edizione è stato quello di avvicinare la loro arte alla gente. Il concorso sarà l’occasione per far conoscere ai giovani, ma anche a molti adulti, questo antico e sempre suggestivo mestiere; sarà un modo per fare apprezzare come la metamorfosi di un elemento naturale diventa il punto d’incontro tra il mondo reale e i mondi fantastici; sarà una rara opportunità per constatare in che modo gli artisti infondono in un elemento della natura la personale energia creativa.

E saranno tre giorni dedicati all’arte. Dal venerdì a domenica a Palazzo Marziani, una Mostra collettiva permetterà di ammirare alcune opere prodotte dagli artisti che parteciperanno al concorso. Negli stessi giorni dalle ore 18 un gruppo di cantastorie attraverserà le vie del borgo, mentre nella piazza principale del paese sarà allestito un palcoscenico che vedrà alternarsi alcuni noti gruppi musicali.

La manifestazione si concluderà domenica sera con la proclamazione dei primi tre classificati da parte di una giuria di esperti, nominati per valutare creatività, tecnica e precisione delle opere in concorso.

Per ulteriori informazioni

http://www.ferroearte.it/

www.facebook.com/fabbri.darte.7

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta
Tempostretto.it - Quotidiano on line della Città Metropolitana di Messina

Via Francesco Crispi 4 98121 - Messina

Rosaria Brancato direttore responsabile-coordinatrice di redazione.
info@tempostretto.it

Telefono 090.9412305

Fax 090.2509937 P.IVA 02916600832

n° reg. tribunale 04/2007 del 05/06/2007

x